Bastoni regista alternativo: ecco perché è nella top3 della Serie A

Articolo di
11 novembre 2019, 21:29
Bastoni

Alessandro Bastoni si sta rivelando una bellissima scoperta per i tifosi dell’Inter. Sabato contro il Verona (sesta presenza in nerazzurro) ha giocato la sua migliore partita finora, divenendo protagonista della nostra nota tattica. E, come riportato dalla piattaforma di statistiche “Calcio Datato”, questi sono i dati che lo certificano tra i migliori della Serie A per l’apporto offensivo.

UN AVVIO DORATO Alessandro Bastoni si sta rivelando un difensore solido, ma non solo, nell’Inter. Nella vittoria di sabato contro il Verona, ha sciolto via la timidezza, e ha dato un prezioso contributo anche in attacco. Tra i tanti, è suo lo straordinario cambio di gioco in diagonale che pesca Valentino Lazaro sul lato opposto: l’austriaco ha poi servito Matias Vecino per il gol del momentaneo pareggio. Ma lo smalto mostrato dal difensore ex Parma nella fase offensiva non è un unicuum, giustificato dalla necessità dell’Inter di riprendere i veneti. Secondo le statistiche di “Calcio Datato”, il Bastoni nerazzurro è già tra i migliori della Serie A 2019/20 per le sue doti offensive.

UN REGISTA IN PIÙ – Il difensore classe ’99 è infatti nella top3 della Serie A per più di una statistica. Innanzitutto, considerando la media sui 90 minuti, è terzo sia per passaggi riusciti (50,94) che per lanci lunghi riusciti (3,79). Se prendiamo in considerazione i passaggi smarcanti riusciti, è addirittura secondo (0,52). Ecco quindi spiegato, in parte, perché Conte abbia voluto trattenerlo a tutti i costi in estate. Con lui, il tecnico sta facendo un lavoro di sgrezzamento volto a renderlo un’opzione aggiuntiva anche in fase di costruzione, assieme a Stefan de Vrij.

QUARTO TITOLARE – Ma i dati appena snocciolati non devono essere travisati: Bastoni si sta rivelando anche un solidissimo difensore. Con 6 presenze stagionali, di cui 5 da titolare, il numero 96 è a tutti gli effetti il quarto titolare nelle rotazioni difensive. E riprendendo nuovamente i dati della piattaforma già citata, il difensore cresciuto nell’Atalanta è al secondo posto anche per un dato di rottura: per 30 minuti di possesso avversario, effettua 7,3 intercetti. Infine la statistica che, ancor di più, corona il dorato avvio di stagione: Bastoni è primo per percentuale di duelli difensivi vinti (67,65%).

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE