FocusPrimo Piano

Barella temporeggia, Bastoni anticipa: l’Inter campione d’Europa fa i conti con il futuro

Barella e Bastoni sono gli unici due calciatori italiani che possono vantare il doppio titolo di campioni d’Italia e d’Europa nel 2021. I due azzurri, dopo le vacanze, torneranno a vestire la maglia dell’Inter con la stessa convinzione di prima. E senza regalare titoli di calciomercato

RINNOVO PRE – Il dettaglio non è secondario. Dopo la vittoria dell’Italia a Euro 2020 ci si è catapultati immediatamente sul calciomercato. Come se l’impresa azzurra a Wembley avesse – realmente – cambiato il valore dei calciatori campioni d’Europa. E magari anche le loro ambizioni. Succede anche questo quando si cerca la notizia laddove non c’è. In casa Inter c’è chi ha giocato d’anticipo proprio per evitare brutte sorprese (mediatiche). Il rinnovo di Alessandro Bastoni è stato deciso, firmato e ufficializzato dopo la vittoria dello Scudetto e prima dell’inizio degli Europei (vedi comunicato). Una decisione voluta e ottenuta in tempi record vista la situazione.

Da Bastoni a Barella: il rinnovo con l’Inter è solo posticipato

RINNOVO POST – Diversa la situazione che riguarda Nicolò Barella, che con l’Inter ha un contratto già fino al 30 giugno 2024 e deve solo ridiscutere le cifre. Un appuntamento che le parti hanno preso tempo fa e devono solo annunciare. Barella, proprio come Bastoni, ha giurato amore ai colori nerazzurri e non sarà di certo il titolo di campione d’Europa a far cambiare la situazione. Le cifre non saranno elevate come quelle che si aspetta Lautaro Martinez (vedi editoriale) ma il ragionamento è il medesimo. L’Inter ha in rosa due interisti italiani da cui dover ripartire: Bastoni in difesa, Barella a centrocampo. Campioni d’Italia e d’Europa. Il futuro – con meritato adeguamento contrattuale – è oggi. O forse, soprattutto per Barella, dopo le vacanze…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button