Focus

Barella, ritorno in Bulgaria: dal Ludogorets alle qualificazioni con l’Italia

Per Nicolò Barella la sfida Bulgaria-Italia, in programma domani e valevole per le qualificazioni al Mondiale del 2022, sancirà un ritorno nel paese balcanico dopo la partita dello scorso anno tra Ludogorets e Inter.

RITORNO Bulgaria-Italia sarà un ritorno nel paese balcanico per Nicolò Barella. Il centrocampista dell’Inter, infatti, giocò proprio in Bulgaria la sfida contro il Ludogorets. Era il lontano 20 febbraio 2020 e iniziavano già le prime – allarmanti – notizie sulla pandemia di Coronavirus che avrebbe di lì a poco stravolto la vita di tutti noi. La sfida terminò allora per 0-2 grazie alle reti di Christian Eriksen Romelu Lukaku.

PORTAFORTUNA – Se in quella sfida tra Ludogorets e Inter Barella partì dalla panchina, entrando al 72′ al posto di Victor Moses, nella partita di domani tra Bulgaria e Italia il centrocampista nerazzurro dovrebbe partire dal primo minuto (vedi articolo). La speranza è naturalmente che quello 0-2 possa essere un “portafortuna” per il match di domani.

ASSENTE E PRESENTE – Oltre a Nicolò Barella, anche Alessandro Bastoni domani potrebbe scendere in campo dal primo minuto. Il difensore, a differenza del centrocampista, non era presente nella partita dei sedicesimi di finale della scorsa Europa League. La sua potrebbe dunque essere la prima partita giocata in Bulgaria. Festeggiarla con una bella vittoria, insieme all’Italia, sarebbe sicuramente un’ottima idea.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button