Focus

Barella in Svizzera-Italia soffre: prende un brutto colpo e vede pochi palloni

Svizzera-Italia è stata una partita complicata. Gli uomini di Mancini hanno faticato a trovare il solito possesso e spazi. Tutto questo si riflette nei numeri di Barella.

BOTTE E FATICA – Svizzera-Italia non è stata la miglior partita della nazionale di Mancini. Il possesso non è stato fluido e insistito come nei giorni più brillanti. Gli avversari hanno messo molta sabbia negli ingranaggi, anche giocando duro. Ne sa qualcosa Barella, che ha preso un colpo al ginocchio nel primo tempo. Fortunatamente senza conseguenze visto che è rimasto in campo fino al recupero finale. Per il centrocampista una partita non semplice.

POCHI PALLONI – Barella è una certezza di Mancini, che lo manda in campo praticamente sempre. Da interno destro del centrocampo a tre. Contro la Svizzera ha visto pochi palloni. E trovato ancora meno spunti. I suoi tocchi li potete vedere in questa mappa di Whoscored:

Sono in tutto 44, nettamente meno che nella partita con la Bulgaria. Una riduzione che fa capire come tutta la squadra abbia faticato a macinare il suo solito gioco. I passaggi sono 32, appena uno in più di Donnarumma. Questa è la sua heatmap sempre da Whoscored:

Barella si è mosso e per cercare spazi si è allargato fino alla linea laterale. Poca però la sua presenza oltre la trequarti. Il blocco della difesa avversaria ha bloccato l’attacco azzurro.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button