Focus

Barella imprescindibile sia per l’Inter che per la Nazionale di Mancini

Barella oggi ha segnato contro il Belgio dimostrando ancora una volta come se non bastasse la sua imprescindibilità per le squadre in cui gioca. Inter e Italia non possono fare altro che sorridere

GIÙ LE MANI − È bastata una sola partita non giocata all’altezza per sollevare le critiche nei confronti di Nicolò Barella che prontamente ha risposto a distanza di tre giorni con la rete contro il Belgio. Giù le mani dal centrocampista sardo, giocatore fondamentale sia per l’Inter che per la Nazionale. Quella contro i Red Devils è il settimo gettone in stagione per Barella che ai cinque assist e al gol realizzati con la maglia dell’Inter, ha voluto timbrare il proprio cartellino anche con la maglia dei campioni d’Europa. Inoltre, la Nazionale di Roberto Martinez è la vittima preferita del centrocampista nerazzurro. Da domani, Barella ritornerà ad Appiano Gentile per riprendere gli allenamenti con l’Inter e prepararsi al meglio per la sfida contro la Lazio.

FONDAMENTALE PER TUTTI − Sia per l’Inter che per l’Italia, il centrocampista sardo è appunto un giocatore fondamentale. In maglia nerazzurra, l’insostituibilità del cagliaritano è ormai dimostrata dalla miriade di partite giocate da quando è arrivato a Milano. Ben 96 in due anni e mezzo, conditi da otto reti e ben 26 assist. Barella è diventato con Antonio Conte un giocatore completo e internazionale, quel centrocampista box to box capace di abbinare quantità e qualità. Il centrocampo nerazzurro vive con e grazie a Barella, il quale non ha un vero e proprio sostituto in panchina e quando manca dagli undici titolari si sente eccome. Se in estate, si è detto e ripetuto che non ci fosse un sostituto di Romelu Lukaku o di Achraf Hakimi, stessa cosa si può dire per Barella.

L’insostituibilità in maglia nerazzurra si ripete anche con la maglia della Nazionale. Per il CT Mancini è un giocatore imprescindibile e a dirlo lo sono i numeri. Da quando, l’ex tecnico dell’Inter ha preso in mano la Nazionale azzurra − prima gara ufficiale 7 settembre 2018 − ad oggi 10 ottobre 2021, Barella ha disputato 29 partite su 38 da titolare con tre ingressi dalla panchina. Praticamente è stato quasi sempre in campo, anche nella gara di oggi dopo la brutta uscita contro la Spagna. Emblematica, infatti, la scelta di Mancini di cambiare l’intero centrocampo fatta eccezione proprio per Barella.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button