Focus

Barella e Lautaro Martinez sono cresciuti: le coppe li consacrano big

Europei e Copa America hanno visto tra i loro protagonisti due giocatori dell’Inter. Parliamo di Barella e Lautaro Martinez. I due sono praticamente da sempre protagonisti di un percorso comune.

TRAIT D’UNION – Barella e Lautaro Martinez rappresentano il filo nerazzurro che unisce Europei e Copa America. I due giocatori dell’Inter infatti disputeranno le rispettive finali con Italia e Argentina. Giocando da titolari. Dopo tornei da protagonisti. Il loro percorso ha dei punti in comune. E con questa esperienza fuori dal mondo del club ha raggiunto un nuovo livello.

PERCORSO COMUNE – Tanto per cominciare il sardo e l’argentino sono coetanei. Entrambi classe 1997. Ed entrambi si sono dimostrati talenti precoci, esordendo tra i professionisti attorno al 2015. Diventando poi titolari nei club di origine (Cagliari e Racing Avellaneda) nel 2016-2017. Lautaro è arrivato all’Inter un anno prima, nel 2018-2019. Ma entrambi si sono trovati titolari fissi anche in nerazzurro nel 2019-2020, con Conte al timone. Da quel momento i fili di questo percorso comune diventano inestricabili. E portano a una crescita costante in termini di personalità. Europeo e Copa America li hanno separati per ovvi motivi. Ma curiosamente questo parallelo è proseguito anche a un oceano di distanza.

COPPE DA PROTAGONISTI – Barella e Martinez sono titolari fissi delle rispettive nazionali. I loro ct li hanno scelti da qualche tempo come figure di rinnovamento in modo netto, puntandoci forte. In Europeo e Copa America hanno mostrato segni di stanchezza dopo l’infinito numero di partite che si sono sobbarcati da inizio 2020 ad oggi. Ma hanno reagito alle difficoltà. Mettendo in campo corsa, fisico, personalità, qualità e anche gol. Sia il sardo che Lautaro hanno dimostrato un’ulteriore passo in avanti in termini di consapevolezza. Una crescita. Ancora più netta perché avvenuta con una maglia diversa da quella dell’Inter. I due giovani ora sono due figure di riferimento. Due leader. E torneranno in nerazzurro cresciuti.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button