FocusPrimo Piano

Barella e Bastoni come Lautaro Martinez. Vincere per diventare sempre più vincenti

Vincere aiuta a vincere. Lautaro Martinez ha conquistato nella notte italiana la Copa America nella finalissima con il Brasile (vedi articolo) 28 anni dopo l’ultima volta per l’Argentina. Questa sera tocca agli altri due nerazzurri: Barella e Bastoni alle 21 si giocano Euro 2020 contro l’Inghilterra. 

TORO INTERNAZIONALE – Questo cammino intrapreso dai tre nerazzurri non può che giovare all’Inter e a Simone Inzaghi. Lautaro Martinez ha preso il posto da titolare nell’Argentina a scapito di Sergio Aguero segnando ben tre reti nel torneo. Il partner di attacco era Lionel Messi, non uno a caso. L’esperienza accumulata in Nazionale, soprattutto nei momenti chiave, potrà tornare utili nelle super sfide che l’Inter giocherà il prossimo anno in Serie A e in Champions League.

VOGLIA D’EUROPA –  L’Italia invece questa sera si gioca la finale dell’Europeo itinerante che itinerante non è visto che l’Inghilterra, avversaria degli azzurri, giocherà a Wembley l’atto finale del torneo. Nicolò Barella e Alessandro Bastoni, il primo da titolare e il secondo da possibile subentrante, si giocano la possibilità di laurearsi campioni d’Europa a soli 24 e 22 anni e alla loro prima grande manifestazione internazionale con la Nazionale Italiana. La voglia è quella di imitare Lautaro Martinez e l’Argentina. Sono quelle notti che sogni sin da bambino quando cominci a tirare i primi calci a un pallone. E ora i due nerazzurri possono riscrivere la storia italiana, riportando in patria una coppa che manca da 53 anni.

INTER ORGOGLIOSA – L’Inter dal canto suo non può che essere orgogliosa dei suoi tre talenti. Lautaro Martinez ha già compiuto il suo dovere con l’Argentina. Questa sera tocca a Barella e Bastoni. Inzaghi ha le idee chiare, come da lui stesso detto nella conferenza stampa di presentazione alla domanda di Inter-News.it: «Loro tre sono già giocatori vincenti. Perché hanno vinto lo scudetto con l’Inter. In una rosa più calciatori vincenti hai, meglio è». E speriamo tutti che stasera, dopo Lautaro Martinez, anche Barella e Bastoni possano dirsi pluricampioni nel 2021.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button