Asamoah arma in più per Spalletti: jolly utile sopratutto in chiave Champions

Articolo di
22 luglio 2018, 13:59
Asamoah

Kwadwo Asamoah è stato ingaggiato dall’Inter per fare il terzino sinistro ma la sua grande duttilità permetterà a Luciano Spalletti di utilizzarlo in diversi ruoli, sopratutto in Champions League a causa delle restrizioni sulla lista.

TRE RUOLI – Non avendo risolto ancora del tutto i problemi relativi al Fair Play Finanziario l’Inter sarà infatti costretta a presentare una lista Champions di massimo ventidue giocatori, il cui valore complessivo non dovrà tra l’altro superare quello della rosa proposta nella fase a gironi dell’Europa League 2016/17. Una serie di restrizioni che costringeranno quasi certamente Spalletti ad escludere Dalbert Henrique e almeno uno tra Matias Vecino e Roberto Gagliardini. Asamoah, arrivato a parametro zero e quindi utilizzabile in Europa senza problemi, è stato preso sopratutto per fare il terzino ma l’arrivo sempre più probabile di Sime Vrsaljko sommato alla possibilità di utilizzare Danilo D’Ambrosio su entrambe le fasce permetterà al tecnico di schierarlo anche a centrocampo, sia come mediano che come esterno sinistro in caso di difesa a tre (ruoli ricoperti rispettivamente all’Udinese e alla Juventus sotto la gestione Conte).







ALTRE NOTIZIE