Focus

Antonello dopo Marotta: l’Inter rivoluziona la comunicazione nel/per il Club

Antonello è il protagonista di giornata per le dichiarazioni rilasciate in radio. Una situazione già vissuta a inizio settimana con Marotta. Si parla di Inter e della sua situazione, che al momento trova molti più riscontri tra gli scettici a causa della proprietà distante

AD BIS – Sentir parlare Alessandro Antonello (vedi dichiarazioni) della situazione che riguarda l’Inter oggi è quasi uno strappo alla regola rispetto alle recenti abitudini. Nella settimana di sosta internazionale, le parole dell’AD Corporate nerazzurro arrivano addirittura dopo quelle dell’AD Sport Beppe Marotta (vedi dichiarazioni). Un modo utile per confermare, rimarcare e sottolineare il tutto. Un compito mediatico che ormai da tempo tocca ai due amministratori delegati dell’Inter. Con il benestare di Steven Zhang, Presidente a distanza.

COMUNICAZIONE – Ricordate quando abbiamo accostato i due AD al ruolo del doppio presidente (vedi focus)? In due mesi la situazione si è solo evoluta. Ad Antonello e Marotta è delegato il compito di conferire credibilità al progetto Inter, a prescindere dalla “diffidenza” mostrata dai tifosi nei confronti della proprietà Suning, distante non solo fisicamente. Proprietà Suning eh, non società Inter. Sono due cose diverse. L’Inter rivoluziona così la (sua) comunicazione: gli AD parlano nel Club e per il Club, perché il potere di firma nelle decisioni e nelle strategie non è più sufficiente. Anche la comunicazione diretta ai tifosi ha la sua parte. Qualcosa sta cambiando, forse. Ma spesso le parole devono essere seguite dai fatti. A prescindere da chi le proferisce e per conto di chi. Antonello e Marotta non sono eterni parafulmini.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button