Focus

Alcaraz futuro motore del centrocampo Inter? Ecco chi è il talento argentino

Carlos Alcaraz, centrocampista del Racing, è nel mirino dell’Inter. Vediamo che tipo di giocatore è il talento argentino classe 2002.

INNAMORAMENTO – L’Inter vuole a tutti i costi Carlos Alcaraz, centrocampista classe 2002 del Racing Club. Il giovane talento ha stregato Dario Baccin, vice direttore sportivo nerazzurro, in un recente viaggio in Sudamerica (qui i dettagli). E i discorsi tra i due club sono già in una fase piuttosto avanzata. Sembra infatti che Fernando Gago, allenatore del Racing, abbia già dato il suo benestare, a una condizione. Inserire Facundo Colidio, attaccante di proprietà Inter ma in prestito al Tigre, nell’affare. Una condizione più che favorevole per l’Inter, che vedrebbe così abbassarsi il costo del cartellino di Alcaraz (fissato a 15 milioni di euro). Ma scopriamo meglio chi è questo giovane talento cresciuto nel vivaio dell’Academia, lo stesso vivaio da cui sono usciti Diego Milito e Lautaro Martinez.

Con Alcaraz l’Inter ha il vice-Barella?

TAPPE BRUCIATE – Carlos Alcaraz nasce il 30 novembre 2002, pertanto compirà 20 anni tra due settimane esatte. Come già detto, cresce nel Racing Club, con cui esordisce in campionato a inizio 2020, ad appena 17 anni. E già nella stagione successiva diventa un punto fisso del centrocampo. In poco più di due stagioni col Racing, Alcaraz gioca 83 partite, firmando 12 gol e 6 assist. Ricevendo però anche 23 cartellini gialli e ben 2 cartellini rossi. Numeri che descrivono alla perfezione il talento di cui si è innamorata l’Inter.

RICAMBIO IN CORSO – Alcaraz è un classico interno di centrocampo che fa della quantità la chiave principale del suo gioco. Pur senza trascurare la qualità, come sanno i tifosi del Boca Juniors, puniti da una sua rete al 119′ della finalissima del Trofeo de Campeones. Guardando ai profili attuali del centrocampo dell’Inter, il suo profilo si avvicina più a quello di Nicolò Barella che a quello di Hakan Calhanoglu. Con la sua giovanissima età, Alcaraz arriverebbe quindi a proseguire il ricambio generazionale in mediana, che probabilmente nei prossimi mesi vedrà l’uscita anche di Roberto Gagliardini (in scadenza a giugno 2023). Non resta che seguire l’evoluzione della trattativa, dove tutte le parti in causa sono già predisposte ad una prossima chiusura.

Inter, mani sul Alcaraz! Pronto scambio col Racing: la strategia – TS

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock