UEFA, Marchetti: “Gol in trasferta? Il calcio è cambiato. Nuove regole”

Articolo di
5 settembre 2018, 15:01
UEFA logo

Il vice segretario generale della UEFA Giorgio Marchetti, a margine dell’incontro organizzato a Nyon tra i migliori allenatori dei top club europei, non ha escluso la modifica della regola relativa ai gol in trasferta.

REGOLA ANTIQUATA – La regola fu introdotta per la prima volta durante la Coppa delle Coppe del 1965: «Gli allenatori pensano che segnare dei gol in trasferta non sia più difficile come in passato e quindi ritengono che questa regola debba essere cambiata e questo è quello che intendiamo fare. La loro convinzione è che il calcio sia cambiato e il peso delle reti segnate fuori casa non sia più lo stesso di quando questa regola venne introdotta». Tra gli argomenti affrontati anche la possibilità di estendere il numero delle sostituzioni durante i tempi supplementari: «I dibattiti sono stati intensi. Abbiamo affrontato una lunga analisi tecnica della stagione, un argomento che è il pane quotidiano degli allenatori. Gli abbiamo mostrato alcuni cambiamenti al regolamento che sono per loro importanti, come ad esempio la possibilità di fare una quarta sostituzione nei tempi supplementari». Al vaglio anche l’introduzione di una data unica per quanto riguarda la chiusura del mercato: «Abbiamo parlato della finestra di mercato estiva: gli allenatori erano dell’idea che ci sia una finestra omogenea, e che non si sovrapponga con l’inizio delle competizioni».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE