Toni: “Serie A? Ad una condizione. Mercato extra-large? Non serve a nulla”

Articolo di
28 Marzo 2020, 10:37
Luca Toni
Condividi questo articolo

Luca Toni, ex attaccante tra le altre di Fiorentina e Palermo e campione del Mondo con l’Italia nel 2006, in una breve intervista alla “Gazzetta dello Sport” esprime i suoi dubbi riguardo la proposta della FIFA e il maxi-mercato (vedi articolo).

ALTRE PRIORITÀLuca Toni predica calma prima di pensare alla ripresa del campionato e del mercato: «Dobbiamo capire come va risolta questa situazione dettata. dal coronavirus. Poi, eventualmente, penseremo ai campionato e alle coppe. Il mercato viene dopo: serve chiarezza. Si pensa a come finire la stagione, indipendentemente dal modo e dai tempi: ok, posso anche capirlo, ma a patto di non “rovinare” l’inizio della successiva. Altrimenti, la storia diventerebbe infinita: allo stato attuale, diventa impossibile ipotizzare un rientro in campo con questa emergenza. Come possiamo chiedere di giocare tre partite alla settimana per questioni di calendario».

IL MERCATO Luca Toni conclude parlando nello specifico della proposta della FIFA: «Non servirebbe a nulla, consideriamo la storia: quanti colpi vengono ufficializzati nell’ultima settimana? Con 120- 150 giorni a disposizione, chiunque penserebbe: “Va beh, lavoriamo con calma: abbiamo tutto il tempo…».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE