Tebas (pres. Liga): “Manchester City, sappiamo tutti cosa fa! Il TAS…”

Articolo di
16 Luglio 2020, 12:48
Javier Tebas presidente Liga Javier Tebas presidente Liga
Condividi questo articolo

Intervistato ai microfoni di ESPN, Javier Tebas, presidente della Liga, ha tuonato nei confronti del Manchester City e del TAS

REGOLE FFP AGGIRATE – Queste le parole di Javier Tebas, presidente della Liga, sulla sentenza del TAS che permetterà al Manchester City di partecipare alla prossima Champions League. «Sappiamo tutti cosa fanno i Citizens. Quando sono stati puniti [dalla UEFA in origine], la maggior parte di noi coinvolti nel calcio europeo non è rimasta sorpresa. Non voglio dire [la gente] fosse felice, ma alla fine c’era un senso di giustizia contro questi grandi club di proprietà statale, l’altro è Paris Saint-Germain. Viceversa, quando il TAS ha ribaltato la decisione, ci sono state proteste – da Klopp, Mourinho – perché sappiamo tutti che stanno cercando di trovare un modo per aggirare le regole del FFP. Come ha detto Klopp, è stato una brutta giornata per il calcio. Il City sarà in Champions League la prossima stagione perché il TAS ha fatto le cose male, non perché City ha fatto le cose nel modo giusto. Mi piacerebbe vedere la delibera finale del TAS. Quando sarà rilasciata e l’avrò letta, dirò di cosa sono convinto a Guardiola, che non hanno fatto bene le cose. Hanno fatto male al TAS. Il City, negli ultimi cinque anni, insieme al PSG, è il club che ha speso di più. Il City non ha utilizzato con le proprie risorse, come il Manchester United, che porta denaro attraverso la televisione o gli sponsor. Acquistano con i petrodollari, con denaro ottenuto attraverso il petrolio dai [proprietari negli] Emirati Arabi Uniti. I club statali in Europa fanno quello che vogliono. Sponsor fittizi, denominazione dei diritti [per gli stadi] nel caso di Manchester City. Lo stadio Etihad non vale [ciò che viene pagato per esso] e ciò crea una situazione economica molto pericolosa per noi».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.