Skriniar e altri 6 dietro le dimissioni CT Slovacchia: punizione in arrivo

Articolo di
18 ottobre 2018, 19:22
Milan Škriniar Slovacchia

Intervenuto in conferenza stampa, l’ormai ex CT della Slovacchia Jan Kozak ha spiegato le motivazioni delle sue dimissioni, dietro alle quali ci sono Skriniar e altri 6 compagni di nazionale

GALEOTTO FU IL PARTY… – Zero punti nel girone di Nations League e rischio di retrocessione dalla Lega B. Nonostante questo, dopo la pensante sconfitta per 1-2 in casa con la Repubblica Ceca, alcuni giocatori della Slovacchia – fra cui il difensore dell’Inter, Milan Skriniar – hanno deciso comunque di fare notte brava. Il che, ha portato alle dimissioni del CT Jan Kozak, come da lui stesso rivelato in conferenza stampa: «La sera stessa della sconfitta ho rivisto due volte il video della partita, per poi scoprire che sette giocatori avevano lasciato il ritiro per poi rientrare a tarda notte. Questo episodio mi ha fatto davvero male, avrei potuto far finta di niente, ma non sarebbe stato nel mio stile. Oppure avrei potuto cacciare i sette giocatori dalla nazionale, ma onestamente non me la sarei sentita di pregiudicare il futuro della Slovacchia mandando a casa calciatori del calibro di Dubravka, Skriniar, Lobotka e Weiss, perché la nazionale non può prescindere dalle loro qualità. Allora ho preso la decisione di dimettermi».

PUNIZIONE – E proprio alla luce di questo fatto, il numero uno della federazione slovacca Jan Kovacic ha deciso di punire i 7 giocatori colpevoli dell’episodio, i quali non riceveranno alcun indennizzo in caso di futura convocazione in nazionale.







ALTRE NOTIZIE