Serie A, senza la ripresa sarà taglio stipendi: due idee sul tavolo – GdS

Articolo di
25 Marzo 2020, 08:53
Nike Merlin Hi-Vis pallone Serie A
Condividi questo articolo

Senza la ripresa del campionato di Serie A sarà difficile riuscire a contenere il danno economico dei club conseguente dell’emergenza Coronavirus (Covid-19) in Italia e nel mondo. Secondo la “Gazzetta dello Sport” sono state fatte due ipotesi per quanto riguarda il discorso stipendi.

DUE IPOTESI – Solo l’emergenza sanitaria stabilirà come e quando (e soprattutto se) il campionato di Serie A dovrà ripartire. E senza riprendere, i club saranno costretti a non pagare gli stipendi dei giocatori basandosi sul ragionamento “se non producono non li paghiamo”. Il problema è sempre quello: riuscire a contenere il danno economico conseguente dell’emergenza Coronavirus (Covid-19) in Italia. Al momento filtra la possibilità di aspettare per capire per capire l’orientamento che prenderà la stagione, a quel punto sul tavolo parteciperanno anche giocatori e allenatori. Sono state fatte due ipotesi: non pagare gli stipendi per il periodo di inattività o richiedere uno sconto proporzionale, la rosea ipotizza: “Per chi guadagna fino a 100mila euro ci sarà un taglio diferente da chi ne guadagna fino a 500mila, e differente ancora da chi riceve più di un milioni all’anno e così via, fino ad arrivare a una decurtazione percentuale del 30%”.

Fonte: Gazzetta dello Sport.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE