Serie A, Parma-Torino alla sagra del gol! 3-2, decide Inglese nel finale

Articolo di
30 Settembre 2019, 22:45
Condividi questo articolo

Parma-Torino ha concluso la sesta giornata di Serie A: il posticipo del lunedì allo stadio Ennio Tardini è appena terminato con il punteggio di 3-2 frutto di un primo tempo pirotecnico e del gol nel finale del neo entrato Inglese

SAGRA DEL GOL – Il Parma va in vantaggio dopo due minuti con Dejan Kulusevski che sfrutta l’assist di Gervinho, ma il Torino reagisce dieci minuti più tardi con Cristian Ansaldi: l’ex Inter stacca di testa su cross di Simone Verdi e pareggia i conti. Alla mezz’ora la svolta della gara con Bremer che commette fallo di mano e, dopo consulto VAR, viene ammonito per la seconda volta in pochi minuti provocando espulsione e rigore per i ducali: dal dischetto Gervinho si fa ipnotizzare da Salvatore Sirigu. Cosa che non succede ad Andrea Belotti, che invece segna dagli undici metri dopo fallo di mano di Vincent Laurini. Sul gong di fine primo tempo, è il Parma a riprendere il Torino: gran palla di Kulusevski per Andreas Cornelius che scaraventa in rete. Nel secondo tempo non succede quasi niente, poi entra Roberto Inglese che al secondo pallone toccato segna il gol della vittoria approfittando di un pallone vagante a due passi da Sirigu dopo un’iniziativa da destra di Gervinho. Gli uomini di Roberto D’Aversa salgono così a quota 9 raggiungendo proprio quelli di Walter Mazzarri, espulso per proteste nel finale.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.