Extra Inter

Serie A: Atalanta in rimonta, Frosinone batte Samp! Torino OK, de Paul no

Dopo il lunch match tra Bologna e Genoa (QUI il report), prosegue il pomeriggio della ventitreesima giornata di Serie A con le sfide delle ore 15.00: di seguito report e risultati di Sampdoria-Frosinone, Atalanta-SPAL e Torino-Udinese

SAMPDORIA-FROSINONE – Inizia all’insegna dei ritmi alti la sfida tra Sampdoria e Frosinone, con i ciociari che provano ad attaccare e non solo a difendersi: bastano però appena venti minuti ai blucerchiati per conquistare il pallino del gioco, mentre il Frosinone si chiude nella sua metà campo. Dopo qualche flebile tentativo della squadra di casa, è il Frosinone a trovare il vantaggio al primo vero assalto del match: cross basso dal fondo di Goldaniga raccolto da Ciofani, che insacca alle spalle di Audero. La Samp prova poi ad agganciare il pareggio con Quaglierella prima e Lynetti poi, ma entrambi trovano un attento Sportiello. Il primo tempo termina dunque sullo 0-1 per il Frosinone. Al 52′ è ancora il Frosinone a rendersi pericoloso con il colpo di testa di Chibsah, che finisce di poco a lato. Parte poi l’assalto blucerchiato, che ci prova con Anderse: colpo di testa del difensore, ma Sportiello è attento e blocca. All’84’ ancora Sportiello protagonista: colpo di testa di Colley, il portiere si distende e mette in angolo. All’87’ viene annullato un gol al Frosinone, che aveva trovato il raddoppio con Chibsah: l’arbitro annulla per fuorigioco. All’88’ ci prova la Samp con Praet: conclusione potente del blucerchiato, ma Sportiello respinge. Continua fino al 90′ l’assedio della squadra di Giampaolo, ma il match si chiude sullo 0-1 per i ciociari.

ATALANTA-SPAL – Inizio di partita intenso, con entrambe le squadre che attaccano a viso aperto: al 7′ uno svarione di Toloi mette l’ex atalantino Petagna a tu per tu con Brisha, che salva tutto con un grande intervento. Appena un minuto dopo la SPAL trova il vantaggio proprio con Petagna: gran palla di esterno di Kurtic, insaccata di testa dall’attaccante. Ancora SPAL al 10′, con Kurtic che prova la girata al volo finita alta sopra la traversa. Ci prova poi la squadra di casa con un tiro di potenza di Gomez che finisce sull’esterno della rete. Al 23′ vicinissima al pareggio l’Atalanta, con Viviano che dice di no a Gomez per ben due volte. Fino al 45′ è un monologo nerazzurro, ma la SPAL riesce a chiudere il primo tempo in vantaggio per 0-1. Il secondo tempo inizia all’insegno dell’assedio dell’Atalanta, che infatti al 57′ trova il pari con Ilicic su assist di Zapata. Ora l’Atalanta ci crede davvero e infatti al 79′ ribalta il risultato con la rete del solito Zapata: Hatebor mette un pallone rasoterra in area, dove l’attaccante è il più veloce ad approfittarne battendo Viviano. Il match si conclude dunque con la vittoria per 2-1 della Dea.

TORINO-UDINESE – A inizio match le due squadre si limitano a studiarsi, ma al 5′ è già occasione per l’Udinese: Djidji sbaglia un disimpegno e Pussetto prova ad approfittarne, ma trova un attento Sirigu. Un minuto dopo risponde il Torino con la traversa colpita da Ansaldi. Al 19′ occasione per la squadra di Mazzarri: Belotti va di testa a colpo sicuro, ma trova l’intervento prodigioso di Musso. Al 31′ gol dei granata: cross di Ansaldi e colpo di testa vincente di Ola Aina. Reazione immediata dei bianconeri che al 34′ sfiorano il pari con de Paul su calcio di punizione. Al 41′ ci prova il Torino in contropiede: Iago Falque conclude di sinistro, Nuytinck devia in corner. Sul finire del primo tempo scintille tra Okaka e Izzo, l’arbitro richiama all’ordine. Al 48′ occasione granata: Berenguer conclude di sinistro sul primo palo, Musso c’è ma il pallone finisce sui piedi di Belotti che spara altissimo. Al 56′ ancora Torino: Berenguer serve Iago Falque che devia in spaccata il pallone, ma Musso risponde di no. Al 74′ arriva la possibile svolta del match con un rigore assegnato all’Udinese dopo consultazione del VAR: sul dischetto si presenta de Paul, ma Sirigu intuisce l’angolo e salva il risultato. All’89’ rete annullata a Okaka dopo una lunga consultazione al VAR: Lasagna era in posizione irregolare sul tiro dell’attaccante. La sfida va avanti ben oltre il 90′, dove succede di tutto: prima viene espulso De Maio per gioco scorretto su Belotti, poi l’Udinese prende la traversa: tiro di de Paul che carambola su Sirigu e va a stamparsi sulla traversa. La sfida termina dunque con la vittoria del Torino.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh