Sampaoli rompe il silenzio: “Icardi-Dybala? C’era una scommessa, poi…”

Articolo di
9 ottobre 2018, 12:28
Icardi Sampaoli Argentina

Jorge Sampaoli rompe il silenzio dopo il fallimento del Mondiale in Russia alla guida dell’Argentina: l’ex Commissario Tecnico dell’Albiceleste – in una lunga intervista rilasciata a Marca – parla anche di Mauro Icardi e Paulo Dybala, svelando qual era il progetto legato ai due talenti di Inter e Juventus. Di seguito le sue dichiarazioni

POCO TEMPO Jorge Sampaoli ha fallito al Mondiale di Russia 2018 con l’Argentina e ha pagato con l’esonero. L’ex Commissario Tecnico rompe il silenzio e giustifica la non convocazione di Mauro Icardi e il mancato impiego Paulo Dybala: «Non abbiamo avuto molto tempo, inclusa la possibilità di inserire nuovi giocatori da non bruciare per il futuro. Se sto parlando di Icardi e Dybala? Avevamo un bisogno immediato di vincere, e c’erano altri giocatori provenienti dal vecchia guardia con un gioco già collaudato. C’era una scommessa a breve termine su loro due. Avevamo una mappa di 100 giocatori per il breve, medio e lungo termine. Ma ci hanno tagliato fuori dopo la Russia».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE