Pallone d’oro, Italia in rivolta per Buffon: con MIlito andò peggio

Articolo di
3 ottobre 2015, 12:02
Milito
Condividi questo articolo

La sommossa generale alzatasi per Gigi Buffon, per carità legittima, ci porta indietro alla memoria quando nel 2010 non arrivò il Pallone d’Oro per un interista, nonostante un’impresa ai limiti dell’impossibile e che solo ad altre 7 squadre è riuscita in 60 anni. 

La non presenza di Buffon in lista è scandalosa, soprattutto se scorrendo l’elenco si trovano nomi che anche reperirli su Fifa 16 risulterebbe complicato. Il n.1 della Juventus però non ha, ripetiamo non ha, vinto la Champions: meritava quanto meno la presenza nella lista per i candidati, ma non avrebbe di certo concorso per vincere il trofeo. A differenza di almeno due interisti nel 2010: partiamo da Milito. In una settimana ha giocato tre finali, considerando Siena-Inter come tale: Coppa Italia, 1-0 contro la Roma, gol di Milito. Siena-Inter appunto, decisiva per lo Scudetto, gol di Milito. Bayern Monaco-Inter, beh… sappiamo tutti come sia finita. Qualcosa che, in una settimana, nemmeno Messi e Cristiano Ronaldo sono riusciti a fare. Tutto questo non è bastato, non per vincere il Pallone d’Oro, ma nemmeno per piazzarsi fra i 30 finalisti. Caso forse ancor più clamoroso quello di Sneijder. Oltre al Triplete, al Mondiale per Club, anche la finale dei Mondiali ed il titolo di capocannoniere della kermesse. Insomma, ha giocato tutte le finali del 2010, ben 7 comprese le Supercoppe, ma non arrivò neanche sul podio. Ecco perché, semmai vi fossero ancora dubbi sulla sua credibilità, quell’anno il Pallone d’Oro è morto.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE