Extra Inter

Padelli: «Scudetto a 35 anni, vuol dire che ho lavorato bene»

Daniele Padelli, ex portiere dell’Inter, ha tenuto oggi una conferenza stampa in cui è stato presentato come nuovo portiere dell’Udinese. Padelli è tornato anche sullo scudetto vinto nella passata stagione con la maglia dell’Inter.

PREMIO AL LAVORO – Padelli parla dello scudetto vinto l’anno scorso con l’Inter come di un premio al lavoro: «Ci tengo a salutare la società per questa nuova opportunità di vestire questi colori. Arrivo con più esperienza rispetto a 8-9 anni fa ed è esperienza importante, che mi porto dentro. Sono qui per trasmetterla ai miei compagni più giovani. Posso aiutare in qualche modo a farli crescere anche dal punto di vista mentale perché questo è il mio modo di vedere il calcio, lavorare costantemente, tutti i giorni, poi i risultati arrivano. Ho vinto il mio primo scudetto a 35 anni, purtroppo non da protagonista principale, ma sono contento perché vuol dire che tutto quello che ho fatto l’ho fatto per raggiungere un risultato importante. Udine ce l’ho nel destino, sono venuto qui e ho cominciato la mia carriera in Serie A, l’esordio con l’Inter l’ho fatto contro l’Udinese. Udine la sento dentro come città e ambiente, ormai qui sono di casa».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button