Milan, l’ex proprietario è indagato dalla Procura di Milano

Articolo di
20 luglio 2018, 12:27

L’ex proprietario del Milan è indagato dalla Procura di Milano per falso in bilancio. Nel mirino dei giudici milanesi la poca trasparenza nelle convulse fasi che hanno portato all’acquisizione della società da parte di Elliott

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, l’ex proprietario del Milan Yonghong Li è indagato dalla Procura di Milano per falso in bilancio. Nel mirino dei giudici milanesi non ci sarebbe, al momento, la gestione della società rossonera o le fasi antecedenti al suo acquisto, ma le ultime convulse fasi che, davanti all’impossibilità di Li di risarcire 32 milioni al fondo Elliott, hanno portato all’acquisizione della società da parte dello stesso fondo di investimento. A sollevare dubbi sarebbero i comunicati con cui Lì ha portato avanti per diverse settimane il bluff dei soldi in arrivo, settimane in cui l’uomo d’affari cinese ha rifiutato anche alcune offerte di acquisto per la società, fino ad arrivare al passaggio di proprietà automatico nelle mani di Elliott.







ALTRE NOTIZIE