Milan in Europa League dopo 24 folli rigori: che fortuna col Rio Ave

Articolo di
1 Ottobre 2020, 23:57
Pioli Milan Pioli Milan
Condividi questo articolo

Il Milan ha sfidato i portoghesi del Rio Ave nell’ultimo turno preliminare di Europa League, valido per l’accesso ai gironi della competizione. Di seguito il report e il risultato della sfida

ULTIMO ROUND – Il Milan ha sfidato i portoghesi del Rio Ave nell’ultimo round dei playoff di Europa League, valido per l’accesso ai gironi della competizione. Dopo un primo tempo povero di emozioni, nel secondo tempo la squadra di Stefano Pioli trova il vantaggio al 51′ con Saelemaekers. Al 72′ i padroni di casa trova il pari con la rete messa a segno da Geraldes. I tempi regolamentari si chiudono sul risultato di 1-1.

SUPPLEMENTARI – Proprio al primo minuto dei tempi supplementari il Milan va in svantaggio: il Rio Ave sigla infatti il 2-1 con Gelson Dala. Quando tutto sembra andare per il peggio, al 120′ l’arbitro espelle Borevkovic per un assurdo fallo di mano che consente al Milan di conquistare un insperato calcio di rigore: Hakan Calhanoglu dagli undici metri non sbaglia e ridà speranza al Milan. I tempi supplementari si chiudono sul 2-2 e si va dunque ai calci di rigore.

CALCI DI RIGORE – Ai calci di rigore i primi dieci battitori non sbagliano e si procede a oltranza dopo che Filipe Augusto, con un cucchiaio, batte Donnarumma. Colombo sbaglia per il Milan, ma subito dopo Monte al sedicesimo rigore colpisce il palo. Anche Donnarumma dal dischetto, ma il tiro è alto. Anche il portiere del Rio Ave, Kieszek, manda alto. Errore anche per Bennacer, che si fa parare il rigore. Palo di Geraldes. Kjær sigla il penultimo rigore della serie e subito dopo Aderllan Santos sbaglia. Al termine di un’infinita serie di rigori è il Milan a conquistare i gironi di Europa League.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE