Messi in guerra col Barcellona: “La clausola non si può applicare”

Articolo di
4 Settembre 2020, 14:50
Messi Messi
Condividi questo articolo

Lionel Messi è sempre più in rotta col Barcellona. Un comunicato diffuso pochi minuti fa dal padre Jorge respinge quanto sostenuto dalla Liga qualche giorno fa riguardo la clausola rescissoria nel contratto che lega il giocatore al barcellona

Lionel Messi e il Barcellona sembrano essere sempre più ai ferri corti. Nei giorni scorsi la Liga aveva emesso un comunicato in cui prendeva posizione a favore del Barcellona sostenendo che la clausola di 700 milioni nel contratto del fuoriclasse argentino era effettivamente applicabile (QUI la notizia). Pochi minuti fa il padre Jorge Messi ha emesso un comunicato in cui replica alla Liga.

IL COMUNICATO

Jorge Messi, come rappresentante del calciatore professionista Lionel Messi, in risposta al comunicato pubblicato il 30 agosto dalla Liga riguardo la situazione contrattuale del giocatore e considerando la ovvia parzialità per il ruolo che tale istituzione rappresenta, la difesa dei suoi club associati, devo precisare che:

1) Non conosciamo il contratto che hanno analizzato e su quali basi hanno concluso che comprenda una “clausola di rescissione” applicabile nel caso il giocatore desiderasse la rescissione unilaterale del contratto a partire dalla fine della stagione 2019/20

2) Ciò è dovuto a un errore evidente della Liga come indica letteralmente la clausola 8.2.3.6 del contratto firmato dal giocatore “questo indennizzo non si applicherà nel caso in cui la risoluzione del contratto per decisione unilaterale del giocatore abbia effetto a partire dal termine della stagione 2019/20”

E’ quindi ovvio che la clausola di 700 milioni di euro prevista nella clausola non si può applicare.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE