Mancini replica al ministro Speranza: “Sport priorità come scuola e lavoro”

Articolo di
6 Ottobre 2020, 16:36
Roberto Mancini Italia Roberto Mancini Italia
Condividi questo articolo

Mancini è intervenuto in conferenza stampa in vista dell’amichevole tra Italia e Moldova, in programma domani allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze. Il Commissario Tecnico azzurro parla della situazione Coronavirus, replicando al ministro Speranza

REPLICA Roberto Mancini parla alla vigilia di Italia-Moldova: «Al momento per noi non ci sono grandi problemi, ci sono i piccoli problemi che abbiamo avuto con i giocatori della Juventus, arriveranno probabilmente mercoledì. Quindi non abbiamo grandi problemi da risolvere. Il calcio è litigioso, in Italia è sempre stato così, fa parte del nostro DNA». Mancini replica poi al ministro della Salute Roberto Speranza, per il quale il calcio non è una priorità: «Bisogna pensare quando si parla, per tutti gli italiani lo sport è un diritto come la scuola. Abbiamo diritto a tutto questo, è una priorità come scuola e lavoro. Anche perché in Italia lo sport è praticato da milioni e milioni di persone a tutti i livelli».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE