Liverpool ai rigori in Supercoppa Europea: bis a Istanbul dopo il Milan

Articolo di
14 agosto 2019, 23:50
Adrian Liverpool-Chelsea

Il Liverpool conquista una competizione UEFA ai rigori a Istanbul: non siamo nel 2005, l’avversario non è il Milan e il trofeo non è la Champions League. Nello stadio del Besiktas (quindi non l’Ataturk) i Reds superano 7-6 dagli undici metri il Chelsea e conquistano la Supercoppa Europea.

PRIMO TROFEO – Il Liverpool conquista la Supercoppa Europea ai rigori, dopo aver perso proprio dal dischetto il Community Shield due settimane fa col Manchester City. Al 36′ è il Chelsea, che gioca un buon primo tempo, a sbloccare il derby inglese con un preciso diagonale di Olivier Giroud, e poco dopo Christian Pulisic raddoppierebbe ma è in leggero fuorigioco e l’assistente (che fa parte di una terna tutta al femminile, prima volta in una finale UEFA maschile) annulla il raddoppio. Sadio Mané sfrutta l’ingresso di Roberto Firmino e al 48′ pareggia da due passi, dopo che Kepa Arrizabalaga aveva provato invano a opporsi, di gol nei tempi regolamentari non se ne vedono più ma al 5′ dei supplementari è proprio il senegalese a trovare il 2-1 per il Liverpool, con un bel tiro di destro su triangolazione proprio con Firmino. Poco dopo però Adrian, sostituto dell’infortunato Alisson, commette fallo su Tammy Abraham che aveva toccato il pallone sul fondo, è rigore e Jorginho lo trasforma con la solita freddezza: stavolta a rimontare è il Chelsea. Si va così ai rigori, dove dopo otto battute più o meno impeccabili Mohamed Salah segna il suo, Abraham se lo fa parare di piede e Adrian si riscatta proprio contro il giocatore su cui aveva subito fallo, Supercoppa Europea al Liverpool.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE