L’Aic affronta il nodo allenamenti: serve ripresa comune – CdS

Articolo di
18 Marzo 2020, 10:22
Damiano Tommasi
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” riporta che per l’Aic il primo problema da affrontare è quello degli allenamenti: quando riprendere?

NODO ALLENAMENTI – Il problema stipendi è latente e prima o poi andrà affrontato. Al momento però l’Aic piuttosto vuole che gli allenamenti delle squadre riprendano tutti insieme e non la prossima settimana. Oggi riunione del tavolo competente. Adesso non c’è uniformità anche perché ci sono 7 formazioni in quarantena.

RIPRESA DA CONCORDARE – La Federazione dei medici sportivi italiani ieri ha emesso un comunicato molto chiaro: «Alla luce dell’attuale situazione di emergenza sanitaria raccomandiamo per le società professionistiche l’interruzione degli allenamenti collettivi almeno fino al 3 aprile; per le società dilettantistiche fino a nuove indicazioni; per il settore giovanile scolastico fino al 30 giugno». L’Aic ritiene che riprendere già la prossima settimana esporrebbe i giocatori a inutili rischi (se qualcuno fosse contagiato, bloccherebbe tutta la squadra), ma i presidenti di A hanno dalla loro parte il dpcm e, senza un accordo, ognuno deciderà liberamente. C’è già l’accordo tra Aic e Lega Pro per la ripresa il 3 aprile.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE