La FIGC squalifica l’attività di Mino Raiola: i tempi della sospensione

Articolo di
9 Maggio 2019, 12:34
Raiola
Condividi questo articolo

La FIGC ha annunciato di aver squalificato il procuratore sportivo Mino Raiola e il cugino, Vincenzo Raiola, ma le motivazioni non sono state rese ancora note. A seguire i tempi della sospensione della loro attività riportati da “Goal.com”.

LA SQUALIFICA – Mino Raiola – famoso procuratore sportivo italiano – non potrà esercitare la sua professione per 3 mesi. Così si è pronunciata l’Associazione Procuratori Sportivi, la sezione della FIGC che si occupa degli agenti dei calciatori. Insieme a lui anche il cugino Vincenzo Raiola, che non potrà esercitare l’attività per 2 mesi. Non sono ancora state rese note le motivazioni della squalifica, per questo motivo Massimo Diana, legale dei due procuratori, chiederà il rito accelerato.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE