Kondogbia al centro di un contenzioso fra Siviglia e Monaco

Articolo di
29 dicembre 2015, 18:44
kondogbia

Geoffrey Kondogbia, centrocampista dell’Inter e della nazionale francese, è il centro di un contenzioso legale fra Siviglia e Monaco che risale ai tempi del suo trasferimento nel club monegasco nell’estate del 2013

NIENTE PACE PER KONDO – Non sembra avere pace Geoffrey Kondogbia: il suo ambientamento in Italia sembra essere ancora difficoltoso e di certo le critiche per le sue prestazioni – soprattutto alla luce del prezzo a cui l’Inter lo ha pagato – non lo aiutano aiutarlo. Come se non bastasse, oltre a questo, il giocatore è l’oggetto di un contenzioso legale tra Siviglia e Monaco che avrà la sua risoluzione il 13 gennaio al TAS di Nyon

IL CASO – Il caso è questo: secondo quanto riportato da AS.com, nell’estate del 2013 il club monegasco paga la clausola rescissoria del francese – 20 milioni di euro – prelevandolo così dal Siviglia. E fino a qui tutto è regolare. Il problema sorge nel momento in cui il club che ha cresciuto il giocatore, il Lens, non riceve il “contributo di solidarietà” previsto dalla FIFA: il 5% del prezzo del trasferimento che è destinato ai club dove il giocatore è cresciuto tra i 12 e i 23 anni. La regola impone quindi che debba essere il Monaco a pagare questo contributo, ma il club francese ritiene che, dal momento che il trasferimento è avvenuto tramite clausola rescissoria, debba essere il Siviglia a corrispondere la cifra dovuta al Lens. La FIFA ha dato ragione al club spagnolo, ma la sentenza definitiva verrà pronunciata dal TAS il 13 gennaio, togliendo così un ulteriore pensiero dalla testa di Kondogbia.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE