Extra Inter

Juventus a -7 dall’Inter: lo Spezia regge un’ora, poi crolla e sbaglia rigore

La Juventus batte 3-0 lo Spezia nell’anticipo del turno infrasettimanale di Serie A. Gli ospiti reggono un’ora, poi crollano ed è tutto facile per i bianconeri: Inter a -7 con le stesse partite giocate.

UN’ORA, POI TRE PUNTI – La Juventus ritrova la vittoria in Serie A dopo il pari col Verona. Per i bianconeri brutto primo tempo con lo Spezia, con infortunio per Matthijs de Ligt nel riscaldamento. Gli ospiti giocano bene per mezz’ora, provando anche in un paio di circostanze a rendersi pericolosi, poi iniziano a sbandare. Cristiano Ronaldo a cinque minuti dall’intervallo ha la palla buona per sbloccare, ma col destro colpisce il palo. Appena iniziata la ripresa retropassaggio corto di Luca Vignali, ma Ivan Provedel e la difesa si salvano sul tentativo di intercetto di Weston McKennieAndrea Pirlo azzecca i cambi: al 61’ dentro Federico BernardeschiAlvaro Morata, la decidono loro. Passa un minuto, lancio per il primo che va via a Vignali e cross per il secondo che segna in tap-in. L’assistente alza la bandierina, ma non c’è fuorigioco e dopo due minuti il VAR convalida. Al 71’ partita chiusa, con Bernardeschi che punta e salta ancora Vignali, il primo tiro di Federico Chiesa è respinto da Provedel ma l’ex viola segna sulla ribattuta. A un minuto e mezzo dall’inizio del recupero il tris di Cristiano Ronaldo, in contropiede tre contro uno su assist di Rodrigo Bentancur dopo palla banalmente persa da Emmanuel Gyasi nella trequarti avversaria. Nell’ultimo dei quattro minuti di recupero Merih Demiral calcia il piede di Gyasi, l’arbitro fa proseguire ma il VAR porta a dare rigore allo Spezia. Dal dischetto Andrej Galabinov si fa parare il tiro da Wojciech Szczesny, poi fischio finale: 3-0. La Juventus si porta a -7 dall’Inter, con lo stesso numero di partite giocate.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button