Joe Barone: “Porte chiuse? Alla Fiorentina andava bene, ad altri no?

Articolo di
2 Marzo 2020, 14:44
Joe Barone
Condividi questo articolo

Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di “Tutti Convocati” su Radio 24 del caos in cui è piombata la Serie A dopo le partite rinviate in seguito all’emergenza Coronavirus

REGOLE CERTE – Barone chiede regole certe e specifica che la Fiorentina era disposta a giocare a porte chiuse: «Io vorrei dire che siamo in una situazione di emergenza dove il primo pensiero è rivolto alla salute di tutti e c’è la speranza che venga trovata una soluzione per questo problema che mette in gioco la salute di tutti. Poi vorrei dire che da quando siamo alla guida della Fiorentina abbiamo chiesto continuamente regole uguali per tutti, occorre una soluzione dove non ci siano dubbi, vantaggi o situazioni a favore di una squadra o dell’altra. Io direi che il nostro obbligo oggi come oggi è arrivare a tranquillizzare il campionato, io ieri sera ho chiesto di fare immediatamente una riunione senza aspettare mercoledì perché siamo in una situazione e dove la cosa più importante, a parte la salute, non sono le singole squadre ma è il campionato. La Fiorentina poteva giocare a porte chiuse, se andava bene a noi perché non andava bene ad altri? Per il bene del calcio italiano dobbiamo arrivare a un punto fermo dove si va avanti, aspettare mercoledì è troppo tardi».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE