Extra Inter

Insigne sbaglia un rigore, poi rimedia: il Napoli di Spalletti vince in 10

Spalletti comincia bene la sua esperienza al Napoli. Contro il Venezia gli azzurri restano in dieci per l’espulsione di Osimhen, ma poi è Insigne a sbloccare dopo aver sbagliato un rigore. Finisce 2-0.

MALEDIZIONE SUPERATA – Per un’ora e più sembra una serata stregata per il Napoli, poi vince lo stesso. Alla fine è 2-0 per Luciano Spalletti, all’esordio ufficiale, contro il Venezia neopromosso. Questo nonostante al 23′, sugli sviluppi di un angolo, Victor Osimhen dia una manata a Daan Heymans prendendosi il rosso diretto. Prima dell’intervallo si fa male Piotr Zielinski, che esce per infortunio: il Venezia regge e pure bene. Poi però inizia a colpire il pallone di mano in area, come fa Mattia Caldara al 55′ su cross di Mario Rui. Lorenzo Insigne sbaglia però la battuta, palla alta e si resta 0-0. Al 62′ però, quando è Pietro Ceccaroni a toccare col braccio, Insigne si redime e sblocca il risultato. Gol liberatorio, vista tutta la situazione legata al contratto. Un destro secco di Elif Elmas, subentrato proprio a Zielinski, chiude i conti al 72′. Per il Napoli esordio con tre punti, e non era scontato visto quanto accaduto per un’ora.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button