Ibrahimovic giura battaglia: “Milan bene, ma poi non ha vinto niente. Ora…”

Articolo di
29 Agosto 2020, 23:56
Condividi questo articolo

Ibrahimovic – ex attaccante dell’Inter, attualmente in forza al Milan -, intervistato dalla società rossonera subito dopo l’atterraggio a Milano, è pronto a rimettersi in gioco e quest’anno non per guardare gli altri vincere. Lo svedese alza l’asticella delle aspettative rossonere

ALTRO CHE MASCOTTE – Dopo una lunga trattativa per il rinnovo di contratto alle cifre volute dallo svedese, Zlatan Ibrahimovic è nuovamente un calciatore del Milan ed è pronto alla sua “terza” vita rossonera. L’attaccante classe ’81 è sicuro dei suoi mezzi e vuole stupire: «Sono molto felice. Finalmente è tutto a posto e sono potuto tornare dove mi sento a casa. Adesso bisogna lavorare e continuare. Inizieremo a lavorare per portare più risultati. Bisogna continuare a lavorare, poi come ho detto sempre non sono qui per fare la mascotte. Sono qui per portare risultati, aiutare la squadra, il mister e il club per tornare dove il Milan deve essere. Negli ultimi sei mesi abbiamo fatto alla grande, ma non abbiamo vinto niente. Quest’anno ho la possibilità di esserci dall’inizio, così continuiamo come abbiamo fatto finora. Dobbiamo lavorare duro e fare sacrifici per arrivare agli obiettivi. Io mi sento bene, sono in forma. Forza Milan, sempre!». Parole, quelle di Ibrahimovic, che sembrano voler lanciare il Milan verso l’obiettivo quarto posto per tornare in Champions League. Ma parlando di vittoria, che sia un messaggio alle due storiche ex, Inter e Juventus, nella lotta al prossimo scudetto?


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE