Godin: “Uruguay, grande tristezza e dolore. Ecco cosa è mancato”

Articolo di
30 giugno 2019, 18:36
Diego Godin Cile-Uruguay
Condividi questo articolo

Diego Godin diventerà a breve un nuovo difensore dell’Inter, dopo aver completato gli impegni in Copa América con l’Uruguay a seguito dell’eliminazione di ieri sera ai rigori contro il Perù, nei quarti di finale (vedi articolo). L’ormai ex Atlético Madrid (formalmente il suo contratto con gli spagnoli scadrà a mezzanotte) ha parlato della partita e spiegato cosa non ha funzionato.

SENZA GIRI DI PAROLE – Non nasconde la delusione Diego Godin, per il mancato accesso dell’Uruguay alle semifinali di Copa América: «Sento tristezza e amarezza. Avevamo grandi aspettative e ci eravamo illusi di poterci qualificare alle semifinali, ma non ci siamo riusciti. Siamo stati eliminati ai rigori e c’è dolore per questo. Cos’è mancato? Il gol. Ci abbiamo provato, lo abbiamo cercato, tre sono stati annullati e c’è mancata concretezza per segnare, che avrebbe sbloccato la partita. Ringrazio i tifosi per il supporto, che certo non è arrivato ora ma è così da sempre, per l’affetto nei nostri confronti e per averci accompagnato lungo tutta la Copa América sia quelli che sono venuti qui sia quelli da casa. Sono orgoglioso dei miei compagni, abbiamo un gruppo spettacolare. Avevamo grandi speranze e ci sentivamo bene, però nel calcio i meriti non contano niente, oggi siamo stati eliminati ingiustamente però c’è mancata concretezza e gol, loro i rigori li hanno calciati meglio».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE