Di Livio: “Annullare il campionato. Su taglio stipendi e Lotito…”

Articolo di
26 Marzo 2020, 10:54
Angelo Di Livio
Condividi questo articolo

“Tuttosport” ha intervistato Di Livio. L’ex centrocampista ha parlato della chiusura dei campionati e del taglio stipendi, con un riferimento specifico a Lotito.

CAMPIONATO FINITO – «E’ arrivato il momento di chiudere tutto e annullare definitivamente il campionato. Non ha alcun senso giocare, la gente a tutto sta pensando tranne che al campionato. Non si sa quando si potrà riprendere, si accavallerebbero tante partite e si andrebbe a mettere in difficoltà tutto il sistema calcio tenendo presente che l’anno prossimo ci sarà l’Europeo. Quindi penso che sia corretto annullare la stagione e pari e patta per tutti ripartendo verso luglio o agosto. Solo così il calcio italiano si potrà salvare. Chi è in testa in B non è d’accordo? Sì, ho sentito, ma oggi tutti guardano al proprio orticello. Capisco tutto, ci sono interessi economici ma bisogna comprendere che nessuno voleva questa situazione e nessuno si deve offendere».

TAGLIO STIPENDI – «Taglio stipendi? Ogni calciatore dovrebbe avere la coscienza, l’orgoglio e l’onore di autotassarsi. Il 25% non rovinerebbe nessuno, questo sforzo aiuterebbe il calcio, il Paese e l’economia tutta. Io al posto loro l’avrei fatto molto volentieri».

SERVE PAZIENZA – «Oggi è tutto semplice, nessuno avrebbe mai pensato a una situazione di questo genere. Anche noi tutti pensavamo a un fuoco di paglia e invece no. Si sta facendo un ottimo lavoro, la gente ha capito in che momento siamo, a parte qualche stupido che continua a correre in mezzo alla strada. Spero solo che finisca presto questo momento, dai numeri che arrivano dalla Cina dovranno passare due mesi e quindi noi siamo a metà dell’opera: credo ci vorrà ancora un altro mese. Dobbiamo, però, essere sicuri che sia tutto finito altrimenti diventa dura».

LOTITO E LA LAZIO – «Lotito vuole continuare a fare allenare la Lazio? Io a volte Lotito con lo capisco. Credo che prima del calcio debbano venire fuori altri valori, come la salute. Lotito a volte mi sfugge e ripeto faccio fatica a capirlo. Bisogna fare le cose per bene e fermarsi. Preferisco ricominciare serenamente una nuova stagione, pulita e lineare».

Fonte: Francesco Romano – Tuttosport


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE