Candreva: “Alla Sampdoria grazie a Quagliarella, trattativa lampo”

Articolo di
29 Settembre 2020, 13:46
Antonio Candreva Antonio Candreva
Condividi questo articolo

Antonio Candreva, trasferitosi pochi giorni fa dall’Inter alla Sampdoria, ha concesso un’intervista ai canali ufficiali del club ligure in cui ha ricostruito anche la trattativa che lo ha portato a Genova

TRATTATIVA LAMPO – Candreva parla di come si è concretizzato il suo trasferimento: «Questa è una nuova esperienza per me, una cosa nuova, bella. Vengo qua con tanto entusiasmo, sto bene, mi hanno fatto subito sentire a casa. La trattativa è iniziata quasi lampo, con Fabio (Quagliarella ndr.) ci siamo sentiti nelle scorse settimane. Poi anche il presidente è stato determinante come il Mister».

COSA DARE ALLA SAMPDORIA – Candreva parla di cosa vuole dare nella sua nuova esperienza: «Mi auguro di fare tanti gol per il bene della squadra. Secondo gli altri colleghi Ranieri ha sempre grandissimo rispetto e stima, mi hanno detto che il Mister è questo E’ stato determinante, come il presidente. Vorrei fare bene per loro e per la Sampdoria. Penso di portare entusiasmo e positività, la Sampdoria è una squadra con grande storia e passato e non si merita il campionato che ha fatto l’anno scorso. Vogliamo puntare alla salvezza poi toglierci qualche sassolino dalle scarpe»

PRIMA LA SAMP, POI LA NAZIONALE – Candreva sogna di tornare in nazionale: «Mi sento ancora un giocatore che può dare tanto, ho forza entusiasmo ed è quello che vorrei trasmettere ai compagni e alla squadra. La Nazionale è una cosa bellissima, ho fatto un Mondiale e una Confederation. Sono esperienze bellissime, rappresentare il proprio paese è una cosa bellissima. Prima si pensa alla Sampdoria poi alla Nazionale che è il sogno di tutti noi calciatori».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE