Atalanta fermata dal Milan: Zapata non basta, 1-1 e +2 sull’Inter

Articolo di
24 Luglio 2020, 23:38
Duvan Zapata Verona-Atalanta Duvan Zapata Verona-Atalanta
Condividi questo articolo

Milan-Atalanta, anticipo che ha aperto la trentaseiesima giornata di Serie A, finisce 1-1. Zapata non basta allo squalificato Gasperini: bergamaschi che non staccano l’Inter.

FERMATI SUL PAREGGIO – MilanAtalanta, le due squadre che hanno raccolto più punti dalla ripresa della Serie A, si equivalgono. Al Meazza finisce 1-1, con un’ora abbondante di buon calcio. La squadra di Stefano Pioli la sblocca al 14’ con una prodezza: punizione dalla sinistra molto defilata, Hakan Çalhanoglu arma il destro e con una traiettoria perfetta scavalca Pierluigi Gollini. Ancora in gol il turco, uno dei più in forma dalla ripresa, e Milan avanti. Rischia di rovinare tutto però Lucas Biglia, che a metà primo tempo entra malissimo coi tacchetti sulla gamba di Ruslan Malinovskyi già a terra per un contrasto non falloso con Matteo Gabbia. Il VAR richiama l’arbitro che non può far altro che dare rigore, ma incredibilmente dà solo giallo all’argentino, nonostante fosse un intervento pericolosissimo. Dal dischetto va lo stesso Malinovskyi, nel frattempo ristabilitosi, ma Gianluigi Donnarumma gli dice no: si resta 1-0 al 26’. Il pareggio arriva otto minuti dopo: discesa di Remo Freuler, rimpallo a favorire Duvan Zapata che sposta di fisico Davide Calabria e di sinistro pareggia. Ventiquattresima giornata di fila a segno per l’Atalanta, sempre più miglior attacco del campionato. A inizio ripresa sfiora il gol Alejandro Gomez, ma il suo destro sfiora soltanto il palo. Il legno lo colpisce in pieno l’ex Giacomo Bonaventura a una ventina di minuti dal termine, con un destro rasoterra dal limite. Nel finale prevale la stanchezza: l’Atalanta va a +2 sull’Inter, domani ospite del Genoa, il Milan a -1 dalla Roma che contro la Fiorentina può staccare.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE