Anelka: “Mi vergogno della mia esperienza alla Juventus. Purtroppo…”

Articolo di
21 agosto 2019, 12:29
Nicolas Anelka

Sei mesi alla Juventus nel 2013 con appena tre spezzoni di partita, mai entrato nel cuore di Antonio Conte, l’ex attaccante francese Nicolas Anelka torna sulla sua esperienza negativa a Torino

CONTE-INTER – Queste le parole di Nicolas Anelka, ex attaccante della Juventus, riportate da “TuttoJuve.com” sull’arrivo di Antonio Conte sulla panchina dell’Inter: «No, non sono rimasto sorpreso dal suo approdo in nerazzurro. È vero che l’Inter è una squadra rivale, ma la Juventus ha già un bravo allenatore. Antonio è una grande guida tecnica e ha bisogno di trovare un club alla sua altezza, quindi sono sicuro che a Milano farà bene».

ANELKA-JUVE«Avevo deciso di accettare la Juve perché è un grande club, con una buona storia e anche perché era al primo posto in Italia. Purtroppo, questa rimarrà la mia peggiore esperienza poiché ho giocato solo 45 minuti e non ho mai potuto indossare questa maglia allo Juventus Stadium davanti ai tifosi».

“IO ALLA JUVE? MI VERGOGNO”«Sinceramente, quando qualcuno mi parla della Juventus cerco di cambiare subito argomento: mi vergogno del trasferimento! Ho giocato e segnato in tutte le squadre in cui ho giocato tranne che a Torino. Quindi senza mancare di rispetto a questa grande squadra, non si può affermare che ero un loro giocatore proprio per come è andata quella esperienza».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE