A Verona ci si emoziona solo per Pellissier: Chievo-Samp finisce 0-0

Articolo di
19 maggio 2019, 14:29
Sergio Pellissier Chievo
Condividi questo articolo

E’ appena terminato il “lunch match” della penultima giornata di Serie A. Il Chievo saluta la Serie A e il suo pubblico con uno scialbo 0-0 contro la Sampdoria in una partita in cui l’unica emozione di rilievo è stata il saluto di Sergio Pellissier al suo pubblico

Termina 0-0 il lunch match tra Chievo Verona e Sampdoria, una partita che ha avuto ben poco da offrire tra due squadre senza nulla da chiedere a queste ultime giornate di campionato, il Chievo già retrocesso da tempo e la Sampdoria fuori da ogni discorso europeo. La partita comincia con un gol del Chievo, Mehdi Léris è bravo a infilarsi in mezzo a Karol Linetty e Omar Colley per poi battere Rafael Cabral, ma è in leggerissimo fuorigioco sul lancio e il VAR ovviamente non può non accorgersene: annullato. Al 40′ fallaccio di Federico Barba su Grégoire Defrel e cartellino rosso diretto, nonostante il difensore abbia provato a ritrarre le gambe, pur rimanendo in superiorità numerica la Sampdoria però non spinge granché e va vicina al gol solo su punizione, con Fabio Quagliarella. Il momento più interessante di un match senza nulla da dire a livello di classifica arriva al 72′, quando Domenico Di Carlo richiama in panchina Sergio Pellissier salutato da tutti i giocatori all’uscita dal campo: è stata la sua ultima presenza al Bentegodi, visto che si ritira al termine del campionato. Poco di rilievo negli ultimi 20 minuti più recupero se non una ghiotta occasione per Pucciarelli che avrebbe dato al Chievo la soddisfazione di chiudere in casa con una vittoria, il fischio finale dell’arbitro mette fine a una partita di cui non si potrà certo raccontare che è valsa il prezzo del biglietto.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE