Esclusiva Inter-News.itPrimo Piano

ESCLUSIVA IN – Van Meir: «Lukaku frenato dalle troppe partite! Vanheusden…»

Van Meir ha parlato in esclusiva per Inter-News.it dei suoi connazionali Lukaku, Vanheusden e Hazard. L’ex difensore della Nazionale Belga rispedisce al mittente le critiche nei confronti dell’attuale attaccante del Chelsea. Di seguito l’intervista esclusiva a Eric van Meir curata dal corrispondente di Inter-News.it da Londra, Alessandro Schiavone

Buongiorno, Eric van Meir. Cosa sta succedendo al suo connazionale Romelu Lukaku al Chelsea? Solo 4 gol in 14 partite sono pochi per uno come lui, non trova? È stata la decisione giusta quella di andar via dall’Inter per tornare in un club che lo mollò da giovanissimo?

La prima volta al Chelsea era dieci anni più giovane e gli allenatori allora avevano giocatori migliori nel suo ruolo. Un allenatore ha bisogno di risultati subito e per un giocatore giovane poi è difficile ritagliarsi spazio. La prima volta al Chelsea non aveva mai avuto l’occasione di far vedere le proprie qualità. E Lukaku è tornato a Londra proprio per dimostrare a se stesso di poter fare la differenza ai massimi livelli in Premier League. Ha giocato nel Manchester United di José Mourinho, che giocava con nove giocatori in difesa e lui che stava da solo in attacco. Adesso è un’altra storia. Gioca nel miglior club della Premier League e in una squadra che lo metterà nelle migliori condizioni per fare gol. Avrà gli esterni Cesar Azpilicueta e Marcos Alonso che lo innescheranno. Ha fatto pochi gol? Il problema purtroppo è l’infortunio subìto, dovuto alle troppe partite giocate negli ultimi due anni. Nations League compresa. I giocatori non sono robot. Ma Lukaku, quando sta bene, vuole giocare tutte le partite… E sono sicuro che a fine stagione avrà segnato tra i 15 e 20 gol.

L’ex numero 9 dell’Inter, Lukaku, è il miglior giocatore belga attualmente?
Penso di sì.

Andriy Shevchenko è il nuovo allenatore del Genoa. Cosa potrà imparare Zinho Vanheusden dall’ex attaccante del Milan?
Vanheusden ha appena 22 anni ma i prossimi dodici mesi saranno importanti per lui. Deve recuperare dall’infortunio ma tatticamente in Italia imparerà il doppio o il triplo rispetto al Belgio. Il fatto che Shevchenko sia stato un ex attaccante conta poco. È stato l’allenatore dell’Ucraina e ha molta esperienza per ciò che riguarda la fase difensiva, perché ha giocato in Italia. Shevchenko sa cosa deve fare un difensore per fermare l’attaccante nel calcio italiano.

Eden Hazard sta giocando con il contagocce al Real Madrid, prossimo avversario dell’Inter in Champions League. Potrebbe diventare una buona opportunità di mercato proprio per l’Inter, che lo voleva già nel 2011. Lei cosa gli direbbe di fare? Rimanere al Real?
Di rimanere in forma. Se sta bene per uno o due mesi, si riprenderà il posto. Può imporsi al Real, ma solo se Carlo Ancelotti gli fa fiducia. Ma il tempo passa… Non credo però che andrà via a gennaio, ma a giugno. Il Real lo ha pagato tanto e magari proverà a recuperare alcuni dei soldi che ha sborsato per comprarlo dal Chelsea. Ma se Hazard sta bene, può giocare in ogni squadra. Ama il calcio e la notte dorme con la palla tra le mani. Il Real non ha mai visto l’Hazard del Chelsea, ma rimane un giocatore ambizioso che ha le qualità per fare la differenza. Ma dategli prima il tempo di recuperare dall’infortunio!

Intervista del corrispondente di Inter-News.it da Londra, Alessandro Schiavone. Si ringrazia Eric van Meir per la disponibilità mostrata nell’intervista.

Recupera qui anche l’ultima esclusiva di Inter-News.it, all’ex centrocampista nerazzurro Amantino Mancini.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh