Esclusiva Inter-News.itPrimo Piano

ESCLUSIVA INTER-NEWS.IT – Santi: «Lautaro Martinez? Simeone lo vuole, non facile»

Santi, ex difensore dell’Atlético Madrid e attuale commissario tecnico della Spagna Under-19, ha rilasciato un’intervista esclusiva a Inter-News.it. Da ex compagno di Simeone conferma il gradimento del Cholo per Lautaro Martinez, ammettendo però le difficoltà dopo il recente rinnovo.

LEGGENDA ROJIBLANCASantiago Denia Sanchez, per tutti Santi, ha vestito ben 297 volte la maglia dell’Atlético Madrid, con cui si è laureato campione di Spagna nella stagione 1995-1996 con Diego Pablo Simeone come compagno di squadra. L’ex difensore oggi allena l’Under-19 della Spagna e ha parlato in esclusiva a Inter-News.it di diversi temi.

Santi, lei ha vinto la Liga con Simeone nella stagione 1995-1996. Si sarebbe mai aspettato di vederlo diventare un grande allenatore?

Sì, e sono stato fortunato di averlo avuto come compagno di squadra. Già allora si vedeva che sarebbe diventato un grande allenatore. Parlava costantemente di calcio e di tattica. Ama questo sport e si è preparato bene per questo mestiere. Le sue esperienze in Italia e Argentina lo hanno fatto crescere, ma l’Atlético Madrid è il suo habitat naturale ed è cresciuto insieme al club.

Lo vedremo mai sulla panchina dell’Inter?

Diego è un allenatore preparato, come lo dimostrano le finali di Champions League che ha fatto: può allenare dove vuole. Io spero tanto che alleni l’Atlético Madrid ancora per tanti anni, ma la sua prossima tappa sarà l’Italia. Ama la Serie A e conosce sia il paese sia la lingua.

Dalla Spagna dicono che Simeone vorrebbe portare Lautaro Martinez all’Atletico Madrid.

Io so che il Cholo e il club lo vorrebbero comprare, qualora ci fosse l’opportunità. Lautaro Martinez è uno dei migliori attaccanti al mondo ed è un giocatore che Diego conosce bene e adora. Ma economicamente si tratta di un’operazione difficile e serve l’accordo tra i due club. Che non è per niente facile.

La Liga, intanto, negli ultimi quattro anni ha salutato campioni come Neymar, Cristiano Ronaldo, Varane e Messi. Secondo Santi cosa sta succedendo al calcio spagnolo?

Non penso che sia colpa della Liga: se un top player vuole andarsene, lo fa. Se un club paga la clausola rescissoria, come fece il PSG con Neymar, non puoi trattenerlo e se ne va. Se il Barcellona non può più permettersi di pagare Messi, va via. E sempre stata la decisione del calciatore e non dei club o della Liga stessa. Ma una cosa è certa, la Liga continuerà ad essere un grande campionato. I soldi stanno in Inghilterra ma i club spagnoli continueranno ad essere competitivi in Champions League e in campionato.

Cosa pensano gli spagnoli della Serie A?

Abbiamo un’ottima opinione del vostro calcio. La qualità delle squadre italiane è altissima e il livello del campionato si è alzato moltissimo. E la nazionale italiana è la dimostrazione del gran lavoro che si sta facendo in Italia.

Ranieri è stato suo allenatore all’Atlético Madrid nel 1999. Ha allenato anche l’Inter e a settant’anni sta ancora allenando ad alti livelli, al Watford in Premier League.

Claudio è un bravo allenatore che ha esperienza in Italia, Spagna e Inghilterra, dove ha anche vinto il campionato. L’esperienza nel calcio è importante.

Intervista del corrispondente di Inter-News.it da Londra, Alessandro Schiavone. Si ringrazia Santi per la disponibilità mostrata nell’intervista.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button