Esclusiva Inter-News.itPrimo Piano

ESCLUSIVA IN – Filippo Galli: «Scudetto dipende dall’Inter, al Milan serve il 4° posto»

Filippo Galli – ex difensore del Milan – ha parlato in esclusiva per Inter-News.it della situazione del calcio italiano e ovviamente della lotta scudetto in Serie A. Di seguito l’intervista esclusiva a Galli curata dal corrispondente di Inter-News.it da Londra, Alessandro Schiavone

Inter fuori ai gironi, Juventus e Atalanta eliminate agli ottavi di Champions League e la Lazio parte dall’1-4 dell’andata contro il Bayern Monaco. Il calcio italiano è di nuovo in crisi?
Parliamo di calcio italiano in crisi solo quando le nostre squadre vengono eliminate. Io credo che il calcio italiano oggi abbia un riferimento importante che è la Nazionale Italiana. E un allenatore che non mira soltanto il risultato, ma vuole arrivare al risultato attraverso il gioco. E io credo che questo debba essere l’esempio per tutti. A cominciare dai settori giovanili.

Male nelle competizioni europee ma bene nelle finestre di mercato. La Serie A ha di nuovo appeal negli occhi dei grandi campioni?
Non lo so, in questo momento fa fatica. L’arrivo di Cristiano Ronaldo è stata una cosa sporadica. Il nostro calcio ancora deve crescere, lavorare e pensare in maniera sistemica. La strada da percorrere è ancora lunga. Ma ripeto, secondo me la Nazionale sta facendo bene.

Il Milan è a -9 dall’Inter. Possiamo dire quale milanese vincerà il 19° Scudetto della sua storia?
Credo che per il Milan l’importante quest’anno sia arrivare tra le prime quattro per accedere alla Champions League nella prossima stagione. Se l’Inter vincerà il campionato? Ovviamente oggi dipende tutto dall’Inter, perché è nove punti avanti…

Cosa pensi di Nicolò Barella e Alessandro Bastoni?
Barella e Bastoni sono due grandi giocatori. Sono due giocatori di qualità e di grande prospettiva. Sono giovani, ma sono già affermati.

Intervista del corrispondente di Inter-News.it da Londra, Alessandro Schiavone. Si ringrazia Filippo Galli per la disponibilità mostrata nell’intervista.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button