Esclusiva Inter-News.it

ESCLUSIVA – Camplone: “Politano lanciato dal mio Perugia. Il suo ruolo…”

Andrea Camplone, da giocatore 52 presenze in A, da allenatore ha fatto bene in serie B a Perugia (play off) e Cesena (quarti di Coppa Italia), è stato il primo tecnico che ha avuto Matteo Politano tra i professionisti, racconta in esclusiva a Inter-news.it di come quel ragazzino può diventare il futuro dell’Inter e della Nazionale.

LO SCOPRITORE – Come vedi questo momento magico di Matteo Politano, tu che l’hai avuto al Perugia, quando dalle giovanili della Roma nella stagione 2012-2013 è stato ceduto in prestito in Umbria dove ha segnato i primi gol, 8 in 28 presenze nel campionato di Lega Pro Prima Divisione e 2 partite nei play-off per la promozione in Serie B. «Lui ai suoi tempi era ragazzino ma si vedeva che aveva grosse potenzialità, talento impressionante e facilità di saltare l’uomo fuori dal comune, solo che era giovanissimo e quindi aveva le sue pecche neppure lui sapeva il talento che aveva, ma io credevo moltissimo in lui. Poi è andato a giocare nella squadra di cui sono tifoso sin da piccolo, quindi sono molto felice per lui. A Perugia arrivai campionato in corso lo trovai lì, giocava e non giocava, ma vidi che era forte un talento impressionante, forse un pochino svogliato, d’altronde era alle prime esperienze, veniva da Roma, ma abbiamo avuto da subito un rapporto schietto, e lui mi ha dato una grossa mano a far crescere la squadra, con le sue giocate, i suoi rientri, gli piaceva la palla sui piedi, ma con me doveva fare molti più movimenti, molti più tagli poi piano piano vedevo che lui si divertiva e ci diede una grossa mano. Servì molto anche a lui quell’esperienza».

IL RUOLO – Secondo te l’impiego tattico è quello visto finora o il suo ruolo potrebbe evolvere con Spalletti. Lui sia con me che a Pescara che a Sassuolo ha sempre fatto l’esterno rientrava anche se qualche volta ha fatto la seconda punta, è bravissimo a saltare l’uomo, a creare quella superiorità numerica per andare a fare gol, credo che un giocatore debba saper fare più ruoli e secondo me lui può farli. L’Inter in generale che sensazione ti dà, un girone di andata con più luci o più ombre? «Io sono un tifoso sfegatato dell’Inter, dopo il Triplete abbiamo mangiato sempre magro, è difficile competere con la Juve, purtroppo manca sempre qualcosa per trovare la quadratura. Non ancora mi capacito dell’uscita dalla Champions, in quella maniera impressionante, credo sia stato l’emblema dell’Inter che deve fare sempre il salto, ogni anno invece poi manca sempre qualcosa».

“INTER, SERVONO TRE PEZZI IMPORTANTI A SPALLETTI” – Dal mercato di cosa pensi abbia bisogno l’Inter? «Deve comprare tre pezzi importanti per fare il campionato che gli spetta, non tanto per riprendere la Juve ma per fare il campionato che deve. Al di là degli uomini che giocano sempre, il problema sono i cambi, che non sono ancora quelli giusti all’altezza della situazione». Quindi te la senti di dire che Nazionale Inter devono ricominciare da Politano una figura tra i pochi giovani all’altezza dei grandi nomi che stanno arrivando in Italia. «Sì, assolutamente. Lui è un pupillo di Spalletti, non è mai stato messo in discussione e sta ripagando benissimo la fiducia. La Nazionale deve ripartire dai giovani, come all’estero, dove il giovane bravo gioca in Champions e in campionato. Qua in Italia il giovane è sempre visto come un punto interrogativo, questo Mancini lo sa, mi auguro che si inizi a puntare di più sui giovani».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh