EditorialiPrimo Piano

Milan-Inter, Conte la stravince anche sui diffidati. Non come Calabria

Il devastante 0-3 di Milan-Inter di questo pomeriggio ha tante motivazioni. Oltre al dominio assoluto di Conte nei confronti di Pioli (vedi articolo), e a quello indiscutibile in campo con i giocatori, c’è pure quello nella gestione dell’avvicinamento delle due squadre. Con il “caso” Calabria sui diffidati che insegna.

GIALLO “CERCATO” – Lo 0-3 di Milan-Inter, e il conseguente +4 in classifica con lo scontro diretto a favore, comincia da… Milan-Crotone. Esatto, due settimane fa. Sul 4-0, all’86’, Davide Calabria prende un giallo molto evitabile, ingenuo. Che motivo c’era? Semplicissimo: era diffidato, avrebbe saltato lo Spezia (partita definita “semplice”) e sarebbe tornato per il derby. Sul momento i commenti sponda rossonera elogiavano il terzino per l’ammonizione, che peraltro lui aveva “preannunciato” pochi giorni prima affermando: «Se segno? Potrei togliere la maglietta, che sono diffidato». Poi, come al solito, in campo queste cose si pagano. Diogo Dalot, suo sostituto nella partita “facile” con lo Spezia, è il peggiore in campo e i due gol dei liguri arrivano dalla sua parte (causa la punizione del raddoppio). E oggi, nel derby Milan-Inter, il rientrante Calabria si perde Lautaro Martinez sullo 0-1 e Ivan Perisic lo distrugge tutta la partita, non solo sullo 0-2.

TUTTO IL CONTRARIO – Di contro, a differenza del Milan, Antonio Conte dei diffidati dell’Inter se n’è semplicemente fregato. O meglio: è andato avanti partita per partita, seguendo la sua strada e rispettando tutti gli avversari che si trovava davanti (cosa che il Milan non ha certo fatto con lo Spezia, pagando). Nicolò Barella, Alessandro Bastoni e Marcelo Brozovic sono diffidati da diverse settimane, ma nessuno di loro ha mai preso il quinto giallo. L’Inter ha scelto la strada (rischiosa, vero, ma più efficace) del non rinunciare a nessuno in nessuna partita, perché senza vincere le precedenti altro che sorpasso prima del derby. E alla fine non solo non ha avuto nessuno squalificato nell’ultimo mese, ma ha poi stravinto 0-3 oggi il derby Milan-Inter. Con tanti saluti alla “strategia Calabria”.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh