EditorialiPrimo Piano

Lautaro Martinez e l’Inter si incontrano per capire (e rinnovare?) il futuro di coppia

Lautaro Martinez deve ancora discutere le basi del nuovo contratto con l’Inter, che in questi giorni sta ragionando su più opportunità in sede di mercato. Il rinnovo dell’attaccante argentino è considerato una priorità adesso, anche a livello di tempistiche, ma ciò presuppone un impegno importante a livello economico. Le parti hanno fissato il primo vero incontro “chiarificatore” ma ciò non significa che sia la data utile per la fumata bianca, anzi

INCONTRO PROGRAMMATO – La cessione di Romelu Lukaku ha indebolito l’attacco dell’Inter ma rafforzato lo status di Lautaro Martinez nel progetto nerazzurro. L’argentino adesso è l’unica vera stella del reparto offensivo interista. Che andrà completato entro il 31 agosto con almeno un altro attaccante. Una stella che deve iniziare a brillare di luce propria. Magari con l’aiuto dell’esperto Edin Dzeko, magari facendo coppia – a rotazione – con altri compagni di reparto. Ciò che è certa, tra l’Inter e Lautaro Martinez, è la reciproca convinzione di dover continuare insieme. Almeno per un’altra stagione. L’argomento rinnovo è fondamentale ed è una priorità soprattutto per la società. Il calciatore può farne a meno, sapendo di avere il coltello dalla parte del manico nelle future negoziazioni (di mercato…). L’incontro previsto in settimana servirà esattamente per capire i margini per poter continuare insieme avendo la stessa idea. L’agente Alejandro Camano agirà da intermediario tra il suo assistito e il Club. Non un cliente facile. Tutt’altro. Ma stimato.

Lautaro Martinez chiede, l’Inter rilancia?

DISTANZA COLMABILE – La forbice tra domanda e offerta è ancora molto ampia. Lautaro Martinez pretende un rinnovo contrattuale da “stella”, proprio perché chiamato a diventare l’ago della bilancia del futuro nerazzurro al posto di Lukaku. Tra l’ingaggio triplicato (7.5 milioni netti annui) auspicato dall’entourage dell’argentino a mo’ di provocazione e quello raddoppiato (5) considerato congruo dalla dirigenza interista comprensivo di bonus, la strada è tracciata. Incontrarsi a metà strada non sarà semplice e servirà uno sforzo comune. L’Inter oggi ha più fretta di Lautaro Martinez nel rinnovargli il contratto. Per blindarlo e allontanare possibili acquirenti, pronti a fiutare l’affare a cifre dimezzate nell’estate 2022. A un anno dall’attuale scadenza contrattuale, fissata per il 30 giugno 2023. Che siano subito 6 milioni più bonus o qualcosa in meno da aumentare step by step negli anni è tutto da verificare. Oggi l’obiettivo dell’Inter è uno: concordare con Lautaro Martinez una stagione da protagonista a cifre adeguate, prima di definire – eventualmente – un futuro diverso in caso di ulteriore “ridimensionamento” e necessità di plusvalenza piena. Perché il futuro è adesso. E va pianificato in coppia.

Cosa potrebbe succedere senza il rinnovo

SCENARIO PEGGIORE – L’Inter al momento non ha la forza finanziaria per respingere eventuali offerte monstre per Lautaro Martinez, perché tutti sono “cedibili al prezzo giusto”. Ma dopo la partenza di Lukaku per 115 milioni di euro, per vedere anche il numero 10 lontano da Milano bisogna mettere sul piatto cifre davvero importanti. Più vicine ai 120 milioni che ai 70 di cui si parla in Inghilterra, lato Tottenham. Poi si può negoziare, soprattutto in caso di mancato rinnovo, ma è sbagliato credere che l’Inter possa svendere Lautaro Martinez (la cui clausola da 111 milioni è considerata “rischiosa” proprio perché il suo valore di mercato è destinato a salire). L’argentino oggi si vede ancora con addosso la maglia numero 10 dell’Inter e sa che potrà crescere ulteriormente, sia tatticamente sia sotto porta, sotto la guida di Simone Inzaghi. Lo scenario di una cessione last minute non è presa in considerazione, a meno che l’incontro con l’agente Camano non faccia immediatamente avvertire le reali intenzioni della controparte. In quel caso, l’Inter saprebbe di essere in una posizione di debolezza senza rinnovo (fino al 2025?). Che Lautaro Martinez merita e che l’Inter deve mettere nero su bianco subito. Possibilmente a ridosso della chiusura della finestra estiva di calciomercato. O comunque non oltre il 2021.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button