Thohir ha scelto il dopo Mancini per l’Inter: l’annuncio domani

Articolo di
28 marzo 2016, 00:00
crisi-inter-38

Trentottesimo appuntamento della rubrica ironica “Crisi Inter”, questa volta Easter edition dopo Pasqua. Altro che sosta per le nazionali, in casa Inter non si parla che di caos e casi, che ormai hanno assunto lo stesso significato: via tutti, da Thohir a Icardi. Intanto è stato scelto l’allenatore per il dopo-Mancini

NB – Istruzioni per l’uso: si consiglia la lettura di questo articolo alle sole persone dotate di ironia. Tutto quello che leggerete potrebbe ripercuotersi sulla vostra salute. Buona fortuna!

ADDIO CHAMPIONS – Nella Settimana santa, senza partite da preparare e commentare a eccezione di quelle inter-nazionali tra nazionali varie, i caos in casa Inter sono aumentati. Ma andiamo per gradi. Problema principale: perso il terzo posto e la qualificazione in Champions League, i debiti che affogano l’Inter costringono i nerazzurri a mettere mezza rosa sul mercato. Una storia ormai nota, gli esperti del settore economico-finanziario si sprecano e spuntano come funghi, perlopiù allucinogeni. Si è letto di tutto, in pratica si aspettano solo gli annunci ufficiali delle cessioni, visto che l’Inter ha messo l’undici titolare sul mercato: vagonate di milioni in arrivo con i big all’estero, in arrivo solo parametri zero.

CESSIONI ILLUSTRI – Via la difesa: futuro all’estero, tra Inghilterra e Spagna, per Handanovic, Miranda e Murillo. In mezzo al campo il sacrificato sarà Brozovic, che ha aperto alla Roma, mentre in avanti il neo-capitano Icardi ha deciso di andar via per problemi con la società: durante il Giovedì santo l’Inter si è allenata, costringendo il cattolicissimo Icardi a saltare la laWanda dei piedi. Nessuno verrà riscattato: Telles, Ljajic e Jovetic faranno ritorno da dove sono venuti, praticamente all’interno dell’utero materno. Sulla lista dei partenti anche altri, tipo Melo e Perisic, che è troppo forte per l’Inter. Al loro posto già prenotati tutti i parametri zero del mondo, ma non solo.

ACQUISTI GRATIS – L’Inter ha bloccato Banega, anche se forse rinnova con il Siviglia. Bloccato anche Erkin, che potrebbe rimanere al Fenerbahce. Il nome nuovo è quello di Neustadter, centrocampista ucraino che può giocare anche come difensore tedesco. Il vero colpo, però, potrebbe essere Benzema! E’ notizia di poche ore fa: si prospetta un colpo alla Moratti, bisogna solo convincere il Real Madrid, la Francia, l’Algeria e lo stesso Benzema a vestire la maglia dell’Inter, ma è praticamente tutto fatto. Ah sì, i milioni necessari per cartellino e ingaggio sono solo dettagli, l’affare è praticamente in via di definizione! Da vedere se si riuscirà a convincere anche uno tra Cristiano Ronaldo e Cristiano Malgioglio a vestirsi di nerazzurro.

VOLA COLOMBA – Ceduta mezza squadra e rimpiazzati i partenti nel miglior modo possibile, Thohir potrà iniziare a pensare a un’Inter finalmente vincente… prima di cedere le quote al primo che passa, perché entro novembre dovrebbe andar via anche lui. Nel frattempo, già decisa la prima mossa per dare nuova linfa al progetto nerazzurro: esonerare Mancini, che si gioca la Nazionale Italiana insieme a Mazzarri, e prendere un sostituto all’altezza. Il periodo pasquale ha illuminato il Presidente dell’Inter: il nuovo allenatore nerazzurro sarà Colomba, che è pronto a rescindere il contratto appena firmato con il Livorno. Da decidere gli ultimi dettagli: Thohir deve scegliere se prendere Colomba con o senza canditi. In tempi di festività pasquale, la #CrisiInter assume nuove forme: Inter, alzati e c… risi Inter.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE