Mancini pensa al 5-4-0, Thohir a caccia del portasfiga Inter

Articolo di
14 marzo 2016, 00:00
crisi-inter-36

Trentaseiesimo appuntamento della rubrica ironica “Crisi Inter”, dopo la vittoria casalinga contro il Bologna. Il 2-1 di San Siro non basta per dormire sogni tranquilli, perché sabato c’è Roma-Inter ed è l’ultima spiaggia per la Champions League: senza, sarà fallimento. Neanche il tabù sfatato da Thohir riesce a illudere l’Inter in ottica terzo posto

NB – Istruzioni per l’uso: si consiglia la lettura di questo articolo alle sole persone dotate di ironia. Tutto quello che leggerete potrebbe ripercuotersi sulla vostra salute. Buona fortuna!

VITTORIA INUTILE – Sì, l’Inter ha vinto – grazie a Miranda e Perisic – … ma il terzo posto rimane un miraggio. E’ stato deciso nei giorni passati che senza terzo posto sarà fallimento totale per l’Inter: sia sportivo sia economico. La classifica al momento parla chiara: Juventus primissima, Napoli quasi primo, Roma più seconda che quarta. L’Inter è costretta a inseguire e sabato sera ci sarà la partita più attesa della stagione: Roma-Inter. In caso di vittoria giallorossa, addio terzo posto. In caso di pareggio, addio terzo posto. Qualora vincesse l’Inter, invece… addio terzo posto: c’è anche la Fiorentina eh. E occhio al Milan, che è pronto a risalire, soprattutto dopo il prezioso pareggio di Verona e la sconfitta del Sassuolo contro la capolista Juventus, quest’ultima – tra l’altro – privata del talento Berardi.

SORRISI NERAZZURRI – Nonostante l’inutilità dei tre punti guadagnati contro il Bologna, l’Inter ha tanti motivi per sorridere. Inter-Bologna ha dato tantissimi spunti infatti: Carrizo di nuovo imbattuto come in Inter-Juventus di Tim Cup, dopo aver subito gol da Vazquez in Inter-Palermo; D’Ambrosio – oltre all’assist – è tornato al gol, dopo l’assist decisivo in Juventus-Inter di campionato; Melo migliore in campo, nessuna sbavatura nei 90′ e soprattutto nessun cartellino ricevuto; Eder al Fantacalcio becca un +1 rispetto ad Handanovic; Jovetic escluso dall’Isola dei Famosi senza neanche dover fare la prima nomination; infine, Murillo nei minuti finali ha dimostrato di essere una preziosa alternativa a partita in corso se si vuole mettere al sicuro il risultato cambiando assetto difensivo.

MANCINI RITROVATO – A dire il vero la notizia del giorno è la ritrovata fiducia di Mancini, che ormai ha dimenticato come si perde: battute Juventus, Palermo e Bologna nelle ultime tre partite, l’Inter non ha mai perso a marzo. Anzi, l’Inter a marzo ha solo vinto e l’ultima sconfitta risale addirittura al 28 febbraio 2016, anno bisestile. Questo, però, non significa che la crisi è terminata, magari è solo rimandata al prossimo mese… o al prossimo weekend. Occhi puntati su Roma-Inter quindi e a Mancini viene ricordato che dovrà fare a meno dello squalificato Palacio e dell’infortunato Icardi. Attacco spuntato, cosa si inventerà Mancini? Il nuovo modulo 5-5-0 è quotato a 2.34, il 5-4-1 con Eder unica punta è quotato a 7.65, ma anche l’ipotesi del 5-4-0 con Eder centravanti inizia a prendere piede.

TABU’ THOHIR – Non tutti, comunque, si sono resi conto della notizia shock di Inter-Bologna: l’Inter ha vinto nonostante la presenza di Thohir in tribuna. Un colpo basso questo, che ripete quanto già osservato in Inter-Sampdoria: anche in quell’occasione vittoria nerazzurra con Thohir in tribuna. Il dubbio adesso è lecito: ma se per anni si è detto che l’Inter non vince mai quando Thohir è in tribuna e adesso è riuscita a fare due su due… quale o chi è il vero problema dell’Inter? Per l’occasione giornalisti, opinionisti e semplici tifosi hanno contattato tutti gli abbonati a San Siro e proprio in queste ore stanno contando le presenze: l’obiettivo, su richiesta di Thohir, è individuare il fattore comune – leggi tifoso portasfiga – presente solo nelle sconfitte. Il mistero potrebbe occupare le prime pagine dei giornali da qui a sabato, qualcosa verrà fuori. Quando gli argomenti da campo scarseggiano, bisogna inventarsi qualcosa per parlare di Inter: meglio prevenire la #CrisiInter che curarla.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE