Editoriali

8 marzo, donna come l’Inter: tanto complicata, quanto unica. Auguri a tutte!

8 marzo, festa della donna e vigilia del centoundicesimo compleanno dell’Inter. L’Inter, donna in tutto e per tutto. Così complicata ma nello stesso tempo così unica. E siccome ultimamente c’è stata qualche infelice uscita di troppo riguardo al sodalizio donna-calcio (vedi articolo), ne approfittiamo innanzitutto per fare gli auguri a tutte le donne (QUI gli auguri dell’Inter) ma anche per ricordare che in fondo tutte noi siamo un po’ simili all’Inter

DONNA COME L’INTER – Oggi, 8 marzo, è la festa mondiale della donna: creatura tanto bella quanto di difficile comprensione. O almeno così si dice. Ma il bello è proprio quello, perché nell’essere scontati non c’è nulla di divertente, accattivante o interessante. Vero, cara Inter? Eh sì, perché anche lei è donna. Lei è LA donna. Complicata, affascinante, indecifrabile e incomprensibile. Un rompicapo continuo, una partita infinita che dura una vita. Eppure nessuno rinuncerebbe a lei, ammettiamolo. Non vi sembrano, quelli sopra elencati, tutti tratti comuni alla donna? Sarà per questo che le tifose nerazzurre si identificano così tanto con la propria squadra del cuore, riempiendo gli spalti del “Meazza” con il nero e l’azzurro inframezzato dal rosa.

FORZA INARRESTABILE – A testimonianza della sempre più crescente presenza della donna nell’ambiente del calcio e dell’Inter in particolare, c’è ovviamente la nostra Inter Femminile, che sembra una forza davvero inarrestabile: le nerazzurre infatti sono sempre più prime in classifica a quota 45 punti, ben 14 in più della Fortitudo seconda in classifica. E siccome noi donne siamo anche un tantino competitive, non fa male ricordare che nella stessa classifica il Milan si trova a quota 17 punti. Fanno impressione anche i numeri dell’Inter Femminile: 15 vittorie in altrettante partite giocate, 55 gol messi a segno e appena 5 subiti. Un carro armato con i tacchetti.

OLTRE I LIMITI – Per finire, approfittiamo dell’occasione per ricordare che le donne sono nate anche e soprattutto per superare i propri limiti e andare oltre. Oltre i luoghi comuni, oltre gli stereotipi e oltre l’immaginario un tantino maschilista che vede la donna solo in alcune vesti. Noi le vesti invece le cambiamo spesso, perché siamo donne, mamme, compagne, tifose, atlete, ingegneri, astronaute, medici, commentatrici sportive e chi più ne ha più ne metta. Siamo tante cose messe insieme, ma non vorremmo stare sempre qui a ricordarlo perché ormai dovrebbe essere una cosa scontata. Nella speranza che si facciano sempre e solo passi avanti e mai indietro, auguriamo un felice 8 marzo a tutte le donne.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh