Coronavirus

Tarro: “Serie A? Senza casi a metà maggio allenamenti OK. Contrasti…”

Tarro è un noto virologo ed è in collegamento con “Sportitalia Mercato”. Il medico ha spiegato come la Serie A potrà riprendere, dopo l’emergenza Coronavirus, e smentito un paio di luoghi comuni che stanno uscendo in questi giorni.

RIPRESA POSSIBILE – Da Giulio Tarro arriva un OK, a livello medico, sulla ripresa della Serie A: «Lo sport è importante. Il calcio, in particolare, è uno sport di squadra e potrebbe eventualmente avere alcuni accorgimenti. Il virus non ha come alleato questo clima, come è successo per la prima Sars scomparsa in primavera. Speriamo che con la stagione estiva, da giugno in poi, ci sia una forte possibilità per il nostro calcio. Se a maggio ci sarà questo andamento lo sport non potrà che seguire questa apertura generale. La Serie A e il calcio italiano possono ripartire? Senza casi positivi, dall’1 al 14 maggio OK agli allenamenti. Possiamo sicuramente riprendere tutti insieme da metà maggio in poi, se dall’1 al 14 maggio non c’è stato alcun problema. Rischio contagio per i calciatori con i contrasti? È una malattia respiratoria il Coronavirus, quindi non confondiamo le situazioni: non sta sulla cute. Se un calciatore sarà positivo la logica dice di allontanarlo dagli altri».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.