Sticchi Damiani (pres. Lecce): “Il Governo deve evitare default Serie A”

Articolo di
15 Marzo 2020, 00:03
Saverio Sticchi Damiani
Condividi questo articolo

Sticchi Damiani, presidente del Lecce, è intervenuto in collegamento con “Radio Sportiva”. Nella sua analisi di come la Serie A possa riprendere una volta che l’emergenza Coronavirus sarà finalmente alle spalle ha chiesto l’aiuto del Governo, per evitare che tutti i club abbiano difficoltà finanziarie.

UNA MANO DALL’ALTOSaverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, fa capire che in caso di prolungata emergenza Coronavirus le società rischierebbero guai finanziari. Ecco la sua analisi: «Qui non bisogna chiedere né di più né di meno al Governo. Ciò che serve, visto che il calcio è la terza industria dello stato, è quello che basta per non portare al default tutte le venti società di Serie A. Bisogna prendere dei provvedimenti pari agli altri settori del paese, visto che il calcio crea un indotto, posti di lavoro eccetera, semplicemente per permettere al sistema di conservarsi e andare avanti. Qui nessuno vuole guadagnarci, speculare o ottenere dei vantaggi economici, bisogna solo preservare questo sistema. Pur essendo legato a un gioco è la terza industria del paese. Cosa potrebbe succedere se la Serie A non dovesse riprendere? Credo che per avere una classifica fedele si dovrebbe guardare l’ultima giornata disputata per intero. È la ventiquattresima giornata, dove il Lecce sarebbe salvo».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE