Speranza: “Fase 2, 4 maggio? Ripartenza in sicurezza. Mesi per il vaccino”

Articolo di
21 Aprile 2020, 22:41
Roberto Speranza
Condividi questo articolo

Speranza ha parlato della fase 2 e di quello che aspetta tutta l’Italia a causa dell’emergenza Coronavirus. Il Ministro della Salute sottolinea la necessità di rigidità negli interventi e l’accortezza doverosa in vista delle riaperture del 4 maggio. Di seguito le sue dichiarazioni a “Carta Bianca” su Rai3

CONVIVENZA COL VIRUSRoberto Speranza non si sbilancia in vista della riapertura dell’Italia: «Fase 2? Bisognerà mantenere il distanziamento sociale e utilizzare le mascherine e i dispositivi di protezione individuale. Specialmente in luoghi chiusi, più ristretti dove c’è il rischio di incrociare altre persone. Sarà un cammino graduale. Non sarà un liberi tutti dal 4 maggio, ci vorrà grande prudenza. Si proverà a creare le condizioni di una ripartenza in sicurezza – dice Speranza -. Le buone abitudini di igiene andranno conservate per un tempo molto lungo. Il vaccino è l’unica soluzione, ma non è all’ordine del giorno: si parla di mesi, speriamo pochi, ma non è scontato. Dovremo convivere col Coronavirus. Riapertura bar e ristoranti? Sicuramente non è una scelta nell’immediato delle prossime scadenze. Valuteremo settimana dopo settimana gli indici. Se riusciremo a controllarlo, nonostante le riaperture, saremo più incentivate. Se le riaperture porteranno nuovi problemi, saremo costretti a essere prudenti. Chi decide la partita sono i cittadini».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE